close
Breaking news

L’artista sarà sul palco dell’Ariston anche in veste di direttore a...read more Messico, ucciso assistente di produzione di ‘Narcos’: cercava locati...read more L’1 settembre uscirà il nuovo attesissimo album di Ensi, dal titolo V. Qu...read more Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more

Sanremo 2014 – Day #2: Che Sanremo Che Fa

logo-sanremo-2014-656x369

Dopo gli ascolti boom della prima serata, Sanremo si riconferma campione della giornata sfoderando un misero 33% di Share (se vogliamo parlare in numeri, l’anteprima di Pif ha quasi avuto più ascolti della puntata intera di Sanremo)

Ma come si sa lo show deve continuare, e quello che non hanno detto a Fazio è che Sanremo, anche quest’anno, dovrebbe trattare di musica. Per lui non è così, ci ritroviamo davanti una versione di quattro ore di Che Tempo Che Fa in cui Fazio si diverte a fare gag e a presentare ospiti, non cantanti.

Come lui la Littizzetto, sempre più imbarazzante con quei suoi commentini quasi ironici e pieni di parolacce che risultano solo essere fastidiosi, ma non per le parolacce in sé, ma perché se ripeti “culo” 20 volte in 15 minuti dopo un po’ stufa.

Ma come abbiamo detto Sanremo parla (anche) di musica, e nella seconda serata c’è stata la presentazione degli ultimi 7 artisti big e 4 nuove proposte.

Ma andiamo con ordine (o quasi), il primo ad esibirsi è Francesco Renga il quale credo venga scongelato ogni 2 o 3 anni dalle case discografiche e fatto partecipare a Sanremo sempre con le stesse canzoni. (Indiscrezioni dicono che tra due anni porterà Angelo come prima scelta) su Giuliano Palma preferirei non esprimermi e passerei direttamente a Noemi canzone abbastanza decente ma rovinata dalla abat-jour che aveva addosso. Arriva il momento di Rubino che riesce a sfornarci due canzoni pop che sanno di Sanremo ma nemmeno troppo, uno dei pochi che potrei risentire. Riccardo Sinigallia è il favorito del Festival di Sanremo 2014 e infatti ci presenta due canzoni che secondo me se la possono battere con quelle di Cristiano de André. 

A contornare il programma c’è stato lo scongelamento delle sorelle Kessler, una scena di Franca Valeri che, purtroppo, è stata poco aiutata dai due conduttori e lasciata in balia del pubblico e un Rufus Wainwright anticipato come un satanista gaio e comunista che finisce a cantare i Beatles, okay.

Arriva mezzanotte e finalmente il pubblico pensa che questa puntata sia finita #einveceno ci sono ancora 4 delle 8 nuove proposte in gara. La cosa più intelligente è stata chiamarle nuove proposte e non giovani dato che la loro età media nella seconda puntata è stata di 33 anni.

Le canzoni sono descrivibili come Sanremata, Sanremata con la voce che vuole essere Adele, Sanremata, e un qualcosa di un certo Zibba che nessuno sa come sia riuscito a passare il turno.

 

Ma finalmente la puntata è finita. Con una sola (ironicamente, s’intende) ora di ritardo e con i maroni che avevano già fatto le valige a metà puntata.

Non ci resta che attendere la terza serata, non trovate?

Tag:, , , ,

No Comments
Story Page