close
Breaking news

Ecco la lista completa dei film presenti alla 73esima Mostra del Cinema di Venez...read more   Un nuovo titolo nel programma della 73. Mostra: L’uomo che non cambiò la s...read more   “The Rockers” è il nuovo album della stella del reggae mond...read more Finalmente pubblicata la canzone di Florence + The Machine scritta per il nuovo...read more La 73.ma edizione del Festival di Venezia segna anche il ritorno alla regia, c...read more 22 settembre. L’estate è finita ufficialmente. E su questo non ci piove....read more Orfani di Grido, i Gemelli DiVersi sono tornati in pista. Di seguito il video e ...read more   En?gma – Rapa Nui (Prod. By Wsht) Rapa Nui è il terzo singolo est...read more “Curriculum” è il primo singolo estratto da “Canzoni per met...read more “Dal Basso“, fuori ora il nuovo video di Emis Killa estratto dal suo nuovo a...read more

Rosa, ma non rosè, glamour e super social: arriva il Vino Unicorno

Rosa. Glitterato. Fruttato e molto dolce. Secondo alcuni esperti analisti di settore sarà uno dei Food Trend più pop del 2019. Cos’è? Il Vino di Unicorno prodotto dall’azienda Gik Live! e fatto “con le lacrime” dell’animale mitologico più amato da grandi e piccini.

La cantina spagnola, recependo una tendenza trasversale nel mondo iberico – non solo vinicolo – di puntare su colore e immagine per raggiungere i più giovani, ha lanciato sul mercato questa bevanda “rosa pastello” pochi mesi dopo il primo vino blu del mondo, che aveva impazzato sui social e i media di tutto il globo.

Rosa “bubblegum” e dagli spiccati sentori di frutta al naso, è un vino a tutti gli effetti, pensato appositamente per colpire la generazione dei Millenial “non particolarmente abituata al vino e che non ha provato molte altre etichette”, come spiegano i suoi ideatori. Che hanno puntato tutto sul suo sapore dolce, amabile e sul fascino del cosiddetto “ingrediente segreto”. Se colpito da una particolare luce, infatti, questo vino “brilla”. Un po’ come la polvere fatata di fiabesca memoria, a cui i creativi dell’azienda sicuramente puntano nella campagna di marketing che ha portato il loro prodotto a rimbalzare sui social di mezzo mondo.

La questione unicorno è comunque presa molto sul serio. Dal sito dell’azienda sottolineano che, per questo vino “il processo di estrazione delle ‘lacrime’ è completamente naturale ed è in attesa di brevetto”. Piccole attenzioni e una particolare capacità di spingere sul tasto “magia” che lo candidano a diventare istantaneamente il più professionale Unicorn Food mai esistito.

Fonte: Repubblica.it

Tag:, , , , ,

No Comments
Story Page