close
Breaking news

Ecco la lista completa dei film presenti alla 73esima Mostra del Cinema di Venez...read more   Un nuovo titolo nel programma della 73. Mostra: L’uomo che non cambiò la s...read more   “The Rockers” è il nuovo album della stella del reggae mond...read more Finalmente pubblicata la canzone di Florence + The Machine scritta per il nuovo...read more La 73.ma edizione del Festival di Venezia segna anche il ritorno alla regia, c...read more 22 settembre. L’estate è finita ufficialmente. E su questo non ci piove....read more Orfani di Grido, i Gemelli DiVersi sono tornati in pista. Di seguito il video e ...read more   En?gma – Rapa Nui (Prod. By Wsht) Rapa Nui è il terzo singolo est...read more “Curriculum” è il primo singolo estratto da “Canzoni per met...read more “Dal Basso“, fuori ora il nuovo video di Emis Killa estratto dal suo nuovo a...read more

Recensione: Edoardo Borghini – Edoardo Borghini (Ep)

La musica di Edoardo Borghini è tutt’altro che banale. L’EP presenta, infatti, cambi di genere derivati dalle sue esperienze e dalle sue influenze come ad esempio il Britpop oppure la musica cantautorale italiana, ad esempio come Francesco De Gregori, e con anche accenni al blues.

L’EP presenta una sonorità acustica dove, il cantautore, invece che concentrarsi più su virtuosismi con la chitarra ha voluto dare più peso al testo delle canzoni.

Nell’EP è presente una canzone cantata completamente in inglese “With Arms Wide Open” e una canzone con un misto di italiano e inglese “Friends” mentre invece  “L’Altra Mia Metà“, “Ricordi” ed “Aurora Boreale” hanno un testo in italiano.

Edoardo Borghini, quindi, presenta un EP molto veloce da ascoltare ma che ha al suo interno testi molto studiati. Con vari riferimenti a De Gregori e Battisti ma anche alle varie sonorità blues americane anni ’60.

Voto: 3.5/5

Tracklist:

  1. L’Altra Mia Metà
  2. Ricordi
  3. Aurora Boreale
  4. With Arms Wide Open
  5. Friends

Tag:, , ,

No Comments
Story Page