close
Breaking news

Ecco la lista completa dei film presenti alla 73esima Mostra del Cinema di Venez...read more   Un nuovo titolo nel programma della 73. Mostra: L’uomo che non cambiò la s...read more   “The Rockers” è il nuovo album della stella del reggae mond...read more Finalmente pubblicata la canzone di Florence + The Machine scritta per il nuovo...read more La 73.ma edizione del Festival di Venezia segna anche il ritorno alla regia, c...read more 22 settembre. L’estate è finita ufficialmente. E su questo non ci piove....read more Orfani di Grido, i Gemelli DiVersi sono tornati in pista. Di seguito il video e ...read more   En?gma – Rapa Nui (Prod. By Wsht) Rapa Nui è il terzo singolo est...read more “Curriculum” è il primo singolo estratto da “Canzoni per met...read more “Dal Basso“, fuori ora il nuovo video di Emis Killa estratto dal suo nuovo a...read more

“PE’ MADAM EP” é il progetto firmato da Mc Sof, O’Rep e Dr.Ketamer

Il duo di rappers napoletani del progetto “repererrorerepper”, mc Sof e O’Rep, si unisce al dj/producer partenopeo Dr.Ketamer: sette tracce che vanno a toccare tutte le corde classiche del rap. L’EP del trio partenopeo, che vanta la partecipazione del noto Cuba Cabbal, è stato presentato il 1 giugno al Moses Live Club di Napoli. Sul palco, oltre a Cuba stesso, anche il celebre newyorkese Ruste Juxx.

Pe’ Madam Ep, uscito per la label KML, è il frutto della collaborazione tutta partenopea tra il duo artistico mc Sof e O’Rep e il dj/producer Dr.Ketamer.

7 tracce hip hop e un bonus drum’n’bass compongono l’EP, andando a scandagliare un po’ tutte le corde classiche del genere. La poetica rimane la stessa del progetto “repererrorerepper” di mc Sof e O’Rep: essendo i due ragazzi anche degli appassionati graffiti writers, condividono da tempo l’amore per la grafica dei nomi palindromi, come suggerisce quello del loro progetto iniziale e che rimane come concept per la scelta di tutti i titoli dei pezzi compreso quello dell’album stesso: PE’ MADAM EP.

Oltre a soddisfare il concept palindromo, il titolo vuole fare riferimento a varie “MADAM”. In copertina infatti vediamo il “madam tussaud” diventato ormai uno degli edifici iconici di Amsterdam, dove l’intero album e’ stato registrato nello studio Hal5. Ma ADAM è anche un nickname di Amsterdam stessa, mentre sempre in copertina vediamo l’altro riferimento alla “madama” come a volte viene chiamata in gergo la polizia.

Il primo video-single estratto dall’EP è la opener Attici di città, che in poche settimane ha superato le 10.000 views

 

 

Gli appassionati che compreranno il vinile si ritroveranno 7 tracce rap su un lato a 33rpm, mentre una sola traccia D’n’B sull’altro a 45 rpm, ma che se qualche curioso dovesse mandare a 33 rpm scoprirebbe non essere altro che la strumentale della prima traccia velocizzata. Senza dubbio un bel bonus per i dj e quant’altri si dilettino a giocherellare coi piatti.

A parte sfoggiare un bellissimo cameo di Cuba Cabbal, noto rapper dell’undergound italiano old school sull’ep stesso che è stato presentato al concerto di release il 1 giugno a Napoli da Cuba in persona, i tre ragazzi napoletani con l’aiuto della loro nuova etichetta hanno portato come ospite d’onore all’evento Ruste Juxx, il quale ha annunciato le sue future collaborazioni con loro e con la label.

No Comments
Story Page