close
Breaking news

Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more La quarta serata è quella della noia e dell’eliminazione di 4 big. Poi c’è...read more La serata delle cover ti catapulta nel film The Purge. Una notte in cui tutti gl...read more Finalmente toccava ai giovani. Finalmente. Oh. Ecco. Che palle. Carlo Conti: 5,...read more

Oasis, live album e documentario su Knebworth House

Oasis++MK1E’ in programma per il 2016 da parte degli Oasis, ormai sciolti dal 2009, un live album e un documentario che narrerà dei concerti che la band tenne il 10 e 11 agosto 1996 alla Knebworth House, concerto storico della band che suonò di fronte a circa 250.000 persone. A darne la notizia è Noel Gallagher, frontman della band insieme con il fratello Liam, in un’intervista al giornale tedesco Event, alla domanda se questo album fosse davvero in produzione, ha risposto: “Oh yeah! Proprio perchè sarà il 20esimo anniversario dei nostri concerti a Knebworth nel 2016. E proprio perchè siamo una banda di sfigati, avevamo completamente dimenticato di aver filmato il tutto con qualcosa come 20 telecamere e ad abbiamo filmato tutto quello che è successo, come i fans che arrivano, le sequenze del backstage, le interviste ed il resto. E niente di tutto questo è mai stato rilasciato. Non so perchè. Abbiamo deciso che il 2016 sarebbe stato il momento giusto per pubblicare tutto”, ha continuato Gallagher, “perché Knebworth è stato il momento più importante della nostra carriera, quindi il 20esimo anniversario sarebbe un’ottima occasione per evidenziare proprio questo aspetto o solo per raccontare la storia degli Oasis.”

Poi la solita domanda in merito a una reunion degli Oasis, e la solita risposta che fa capire quanto remota sia ormai questa possibilità: “La cosa che mi annoia leggermente è che, facendo solo io interviste in tal senso, tutti pensino che dipenda solamente da me. Se domani mattina mi svegliassi ed avessi questa idea, dovrei chiedere a mia moglie cosa ne pensa. Non dipende solo da me. Chi lo sa se Liam vorrebbe farlo? Probabilmente lo vuole, ma non ne so nulla. Non è tra le mie prorità al momento, sono contento di quello che sto facendo ora.”

In definitiva, quasi sicuramente i fan degli Oasis non godranno mai più di nuove produzioni della storica band britpop di Manchester, ma quanto meno quest’album/documentario li aiuterà a ricordare (come se non lo sapessero già abbastanza) chi e cosa sono stati gli Oasis.

Tag:, , , , , , , ,

No Comments
Story Page