close
Breaking news

Vorresti far vedere a tutti quanto ti diverti insieme ai tuoi amici o familiari ...read more Appassionati di Holly e Benji? Klab ha annunciato poche ore fa che la pre-regist...read more È morto a 64 anni Malcolm Young, chitarrista e cofondatore degli AC/DC. Ad ann...read more Crozza-Mattarella piange nel dopo partita Italia-Svezia: “Siamo una chiavica!...read more Shyla Stylez, nota pornostar canadese, protagonista di varie parodie a luci ros...read more Vittima da giorni di un’emorragia alle corde vocali, Shakira ha annunciato il ...read more Il suo numero finisce in onda su Canale 5  durante la fiction “Rosy Abate...read more Il lancio di Football Manager 2018, avvenuto il 10 novembre scorso, è stato il ...read more Il figlio di Marco Travaglio, Alessandro, ha detto al padre che ha firmato un co...read more È il giorno di Football Manager 2018. O meglio, lo sarà a partire da mezzanot...read more

Oasis, live album e documentario su Knebworth House

Oasis++MK1E’ in programma per il 2016 da parte degli Oasis, ormai sciolti dal 2009, un live album e un documentario che narrerà dei concerti che la band tenne il 10 e 11 agosto 1996 alla Knebworth House, concerto storico della band che suonò di fronte a circa 250.000 persone. A darne la notizia è Noel Gallagher, frontman della band insieme con il fratello Liam, in un’intervista al giornale tedesco Event, alla domanda se questo album fosse davvero in produzione, ha risposto: “Oh yeah! Proprio perchè sarà il 20esimo anniversario dei nostri concerti a Knebworth nel 2016. E proprio perchè siamo una banda di sfigati, avevamo completamente dimenticato di aver filmato il tutto con qualcosa come 20 telecamere e ad abbiamo filmato tutto quello che è successo, come i fans che arrivano, le sequenze del backstage, le interviste ed il resto. E niente di tutto questo è mai stato rilasciato. Non so perchè. Abbiamo deciso che il 2016 sarebbe stato il momento giusto per pubblicare tutto”, ha continuato Gallagher, “perché Knebworth è stato il momento più importante della nostra carriera, quindi il 20esimo anniversario sarebbe un’ottima occasione per evidenziare proprio questo aspetto o solo per raccontare la storia degli Oasis.”

Poi la solita domanda in merito a una reunion degli Oasis, e la solita risposta che fa capire quanto remota sia ormai questa possibilità: “La cosa che mi annoia leggermente è che, facendo solo io interviste in tal senso, tutti pensino che dipenda solamente da me. Se domani mattina mi svegliassi ed avessi questa idea, dovrei chiedere a mia moglie cosa ne pensa. Non dipende solo da me. Chi lo sa se Liam vorrebbe farlo? Probabilmente lo vuole, ma non ne so nulla. Non è tra le mie prorità al momento, sono contento di quello che sto facendo ora.”

In definitiva, quasi sicuramente i fan degli Oasis non godranno mai più di nuove produzioni della storica band britpop di Manchester, ma quanto meno quest’album/documentario li aiuterà a ricordare (come se non lo sapessero già abbastanza) chi e cosa sono stati gli Oasis.

Tag:, , , , , , , ,

No Comments
Story Page