close
Breaking news

Vorresti far vedere a tutti quanto ti diverti insieme ai tuoi amici o familiari ...read more Appassionati di Holly e Benji? Klab ha annunciato poche ore fa che la pre-regist...read more È morto a 64 anni Malcolm Young, chitarrista e cofondatore degli AC/DC. Ad ann...read more Crozza-Mattarella piange nel dopo partita Italia-Svezia: “Siamo una chiavica!...read more Shyla Stylez, nota pornostar canadese, protagonista di varie parodie a luci ros...read more Vittima da giorni di un’emorragia alle corde vocali, Shakira ha annunciato il ...read more Il suo numero finisce in onda su Canale 5  durante la fiction “Rosy Abate...read more Il lancio di Football Manager 2018, avvenuto il 10 novembre scorso, è stato il ...read more Il figlio di Marco Travaglio, Alessandro, ha detto al padre che ha firmato un co...read more È il giorno di Football Manager 2018. O meglio, lo sarà a partire da mezzanot...read more

“Museica” di Caparezza vince la Targa Tenco 2014 per l’album dell’anno

Lcaparezza-museica-cover-maxw-5051a giuria delle Targhe Tenco 2014 (il maggior riconoscimento della musica italiana) composta da oltre 200 giornalisti ha assegnato il premio di “Album dell’anno” a Museica di Caparezza. Premio si può dire ampiamente meritato per lo splendido album in sè, già disco di platino con il suo enorme numero di vendite, e per il cantautore pugliese stesso che meritava da tempo un riconoscimento per i suoi lavori anche davanti al “grande pubblico” e che il 6 dicembre si troverà a Sanremo al Teatro Ariston per ricevere il premio.

Museica non finisce qui perchè dopo aver attraversato tutta l’Italia, l’Europa e ora anche un po’ di America, l’artista riccioluto ritornerà in Italia con la seconda parte del tour che per ora prevede queste tappe: 04/12 Pavia, 05/12 Reggio Emilia, 12/12 Conegliano Veneto (Tv), 31/12 Alghero, 28/02 Taranto, 14/03 Rimini, 28/03 Torino, 31/03 Milano, 02/04 Roma.

Elenchiamo anche i vincitori degli altri premi: Loris Vescovo vince nella sezione degli album in dialetto con “Penisolâti”; per quanto riguarda le opere prime il vincitore è invece Filippo Graziani con “Le cose belle”; il duo Raiz e Fausto Mesolella invece conquistano il premio “Miglior interprete di canzoni non proprie” con “Dago Red”; Virginia Miller invece con la sua “Lettera di San Paolo agli operai” vince il premio di “Miglior canzone singola dell’anno”.

Tag:, , , , , , , , , , , ,

No Comments
Story Page