close
Breaking news

Le pagelle della quinta serata del Festival di Sanremo 2018 Claudio Baglioni: 4...read more Lʼannuncio su Twitter di David Simon È morto a 59 anni l’attore Reg E....read more Le pagelle della quarta serata del Festival di Sanremo 2018 Claudio Baglioni: 4...read more Le pagelle della terza serata del Festival di Sanremo 2018 Claudio Baglioni: 4....read more Mentre si discute ancora sul caso di plagio che coinvolge Non mi avete fatto nie...read more Fiorello: 9. Fiorello è un maestro nel fare quello che ti aspetti da lui. Non ...read more Voci di corridoio confermano che si sta già pensando a una probabile seconda da...read more Come sarebbe la nostra vita senza tecnologia? Il docu-film “(A)social: 10 ...read more BELIZE – “Superman” (Kylome remix) disponibile da oggi in escl...read more L’attore 35enne è stato trovato morto: secondo i media Usa si sarebbe impicca...read more

Mixcloud: musica “step by step”

Tante e tante sono le App che, informatici, appassionati e musicanti in genere sfornano e commercializzano sull’immenso mercato, in continuo aggiornamento.
L’obiettivo: far circolare più musica possibile. Come? Semplici upload, alla portata di tutti coloro che possiedono uno smartphone, con connessione 3G o Wi-Fi. Quando? Sempre: basta avere un paio di auricolari in tasca. Dove? Dappertutto.
Chi, a promuovere la free music? Mixcloud.Mixcloud-large-white-300dpi1

Così, si ha accesso ad un’enorme bagaglio di ritmi e sounds diversi: le utili categorie conducono l’ascoltatore verso la musica più adatta al mood e al momento della sua giornata. Dalla Deep House all’Ambient, dal Funky/Soul al Rock, passando dall’Indie e dall’intramontabile Jazz.

Categorie musicali a sè stanti ora sono riunite in un’unica App che dà libero spazio all’espressione delle nostre sensazioni. Interessanti risultano essere gli uploads di live sessions, non solo di celebri DJs, ma anche di ensemble dalle diverse radici.

Contaminazioni e richiami notiamo nel susseguirsi dei grooves differenti, speculari e sfaccettati: questo è il dato che ci colpisce di più.

mixcloudMolto spesso, un po’ per paura nell’addentrarci in meandri a noi sconosciuti, nell’ascoltare nuovi suoni che possono sconvolgere la nostra struttura vitale, fatta di melodie quasi sempre uguali, lasciamo che l’abitudine ottenebri la nostra esistenza; perché, si sa: essa, è il sale di una vita “normale”.

Mixcloud, invece, ci dice: non preferireste un ritmo diverso, uno scandire nuovo, a cui abbinare uno stile di vita sempre dinamico, in movimento, brulicante di novità? Non preferireste una vita unica, sì piena di rischi e imprevedibile, piuttosto che un sicuro, ma piatto grigiume?

A voi, la risposta: nel frattempo, tentar, non nuoce. Scaricate gratuitamente Mixcloud, e saggiate qualcuna delle playlist proposte.
Breve è il passo per il cambiamento.

Tag:, , , ,

No Comments
Story Page