close
Breaking news

Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more La quarta serata è quella della noia e dell’eliminazione di 4 big. Poi c’è...read more La serata delle cover ti catapulta nel film The Purge. Una notte in cui tutti gl...read more Finalmente toccava ai giovani. Finalmente. Oh. Ecco. Che palle. Carlo Conti: 5,...read more

Mediaset – Hannibal: questo matrimonio non s’aveva da fare

La scorsa settimana, si è concluso il ciclo di Hannibal su Mediaset. Il rapporto tra quest’ultima e la serie tv basata sui romanzi di Thomas Harris, che si pone come prequel del film “Il silenzio degli innocenti”, è stato molto turbolento. Noi siamo addirittura entrati in possesso in esclusiva di alcuni dialoghi che chiariscono la situazione.

Hannibal_mediaset

Inizialmente, Hannibal sarebbe dovuto andare in onda su TopCrime, ma in un secondo momento è stato deciso di mandarlo in prime time su Italia 1. La data scelta, in principio, è stata quella del 12 settembre 2013. Salvo, poi, cambiare il idea ad una settimana dal debutto in chiaro (il 6 settembre), e decidere di farla slittare di altri sette giorni e collocarla al 19 settembre. Quattro giorni dopo, Mediaset è tornata sui propri passi e ha ricollocato lo start al 12 settembre, in prima serata e con due episodi per volta ogni Giovedì.

Come se non bastasse, a poche ore dallo show, l’Aiart – nota per battaglie senza senso alle Serie Tv più disparate – si è scagliata contro la scelta di mandare Hannibal in prima serata: “Mandarlo in prime time ci sembra a dir poco assurdo e contrario a qualsiasi regola di buon senso. Ci auguriamo che i telespettatori cambino canale, questo si merita chi ha voluto questo programma”, ha tuonato Luca Borgomeo, etichettando il telefilm come “tv trash che scade addirittura nell’horror”. Dimenticandosi, probabilmente, che su quelle stesse reti trasmettono o hanno trasmesso il Grande Fratello, Amici, Barbara D’Urso , Tamarreide e persino Studio Aperto. Regolarmente e in orari da fascia protetta.

Il colmo si è raggiunto la sera del 3 ottobre, quando – in seguito ai terribili accadimenti di Lampedusa – Mediaset ha scelto di rimandare Hannibal alla settimana successiva. Nulla di strano e scelta sacrosanta, considerati anche i contenuti più o meno crudi della serie tv. Non fosse che al suo posto hanno deciso di trasmettere Spiderman. Tale cambiamento di programma è stato annunciato con un tweet comico in maniera involontaria (che trovate qui sotto) e che andrebbe lasciato ai posteri. Perché Spiderman avrebbe dovuto traumatizzare meno gli spettatori?

 

Da Mediaset non è arrivata alcuna risposta. A pensar male, si potrebbe fare una sola ipotesi: prevedendo che gli spiriti più sensibili, quella sera, avrebbero dirottato il loro interesse su qualche altro programma, è stato deciso di fare una scelta che avrebbe permesso a Italia 1 di perdere meno audience.

Nelle settimane successive, gli episodi di Hannibal sono stati mandati tre alla volta. Un po’ per recuperare le puntate perdute e rimettersi in pari con il palinsesto originario, un po’ – e forse più di un po’ – per togliersi davanti (evito frasi più specifiche ed edulcorate, che però trovate più sotto, quindi sticazzi) uno show che ha procurato a Mediaset non pochi grattacapi.

La chiusura, comunque, è stata di quelle epiche. Gli ultimi sei episodi sono stati mandati a sorpresa in due sere di seguito: Mercoledì 9 ottobre e Giovedì 10 ottobre. Come fosse una corsa contro il tempo.

Prevendendo un rapporto non senza travaglio interno (per parafrasare il filosofo del bunga bunga), noi di Atom Heart Magazine abbiamo sguinzagliato le nostre spie all’interno del gruppo televisivo di Cologno Monzese, entrando così in possesso dei dialoghi che hanno portato a questa programmazione schizofrenica di Hannibal. Chiaramente, per questioni legali e per via di quella roba noiosissima chiamata privacy, non possiamo divulgare i nomi dei dialoganti, ma possiamo comunque mettervi a conoscenza di alcune parti delle accese discussioni carpite durante la stesura dei palinsesti. Eccole:

Da qulche parte, qualche giorno, a qualche ora..

– Oh oh, c’è una nuova cosa su Hannibal. Pare sia bella!
– Che è? Una serie tv? Un film? Un album di figurine?
– Cazzo ne so io! L’ho trovata su Facebook!
– E va bè, dai, prendila!
– Uhm, e dove la piazziamo? Su Rete 4? Su Canale 5 al posto della De Filippi?
– Ma no! Dovremmo avere un canale apposito. Mi pare si chiami Fox.. Top.. Premium.. Mediaset.. Crime.. senti, boh, non lo so. Comunque c’è. La mettiamo lì e non se ne parla più.

Alcuni giorni dopo..

– Ideona!
– Spara!
– Ti ricordi quella roba lì, quella su Hannibal?
– Ah già!
– Mettiamola su Italia 1. In prima serata!
– Bravo. Sei un genio. Così poi finiamo a MTV ad occuparci del Geordie Shore.
– Ma no, lascia fare. Deciso. Il Giovedì, in prima serata, su Italia 1. Si parte il 12 settembre.

Ancora qualche giorno dopo…

-Ti ricordi l’ideona?
– Ti hanno già silurato?
– No, ma non abbiamo nulla da fare, abbiamo completato i palinsesti. E allora ho pensato: creiamo scompiglio, cambiamo la data di debutto.
– 30 Febbraio?
– 19 Settembre.
– Perché aspettare sette giorni?
– Perché mio figlio il 12 vuole vedere Iron Man.
– Ma scaricaglielo dai Torrent e vaffanculo!

Quattro giorni dopo..

– Oh, ‘sti Torrent sono una figata.
– Eh?
– Ieri ho messo a scaricare Iron Man e in due ore l’avevo sul Pc.
– Quindi?
– Modifichiamo il comunicato in cui ci inventavamo storie per rimandare di una settimana Hannibal, e inventiamoci altre storie per ricollocarlo al 12 settembre.
– Già immagino il mio futuro: ore 11 Geordie Shore, ore 14 Ginnaste Vite Parallele, ore 19 Gandia Shore, ore 23 Jersey Shore. Mi viene da piangere.

Arriva il giorno della messa in onda…

– Dai, che stasera si parte!
– Dai, che domani siamo ad Mtv…
– Sono due settimane che mandiamo lo spot, e nessuna lamentela. Nemmeno i tizi dell’Aiart, che quelli rompono sempre le palle. Siamo a cavallo!
– Ho un brutto presentimento.

Qualche ora dopo…

– VAFFANCULO! VAFFANCULO! TE L’AVEVO DETTO IO!
– Che è successo?
– L’AIART!
– E cazzo, ma se ne accorgono ora?! Sono due settimane che quello cucina carne umana con scritto prossimamente! Manco la data abbiamo messo fino a ieri!
– Cazzo vuoi da me? Borgomeo si è alzato con il piede sbagliato e ha scatenato un casino!
– E ora?
– Non lo so, intanto stasera la mandiamo in onda. Se le cose si mettono male, prenoto un volo per il Burkina Faso e chi s’è visto s’è visto!
– Va bè, dai, al massimo aspettiamo che succeda qualcosa, la prima cosa, e interrompiamo tutto. La cancelliamo dal palinsesto e non se ne parla più.
– Magari domani Berlusconi fa il lifting, lo tirano talmente tanto che fa un rutto e gli parte la mascella. Tac. Hannibal sospeso.
– Esatto!

Una settimana dopo…

– Trovato!
– Cosa?
– Hai sentito quanto successo a Lampedusa? Sospendiamo Hannibal.
– Ok!
– Stasera mandiamo in onda Spiderman!
– E CHE COSA C’ENTRA SPIDERMAN?!
– Cazzo ne so, questo ho trovato, non abbiamo altro. C’è Superman, ma sarebbe troppo.
– Uno speciale su Lampedusa? Prendi la D’Urso, lei ci sguazza su ‘ste cose.
– Ha il raffreddore e Trenitalia non le ha ancora fatto la tessera Platino.
– Povera donna. Il primo capitolo di Fast and Furious?
– L’abbiamo mandato in onda così tante volte che, ormai, appena Brian O’Conner tenta di infiltrarsi nella gang di Toretto, questo gli spara in mezzo agli occhi urlando “Non mi fotti di nuovo, sbirro!”.
– Va bè, vada per Spiderman.

Qualche ora dopo…

– Su Twitter è successo un casino, abbiamo tutti contro. Vogliono Hannibal!
– Ci conviene farla terminare in fretta. Comunica che i due episodi di stasera li recupereremo al più presto!
– Dico che dalla prossima settimana li manderemo a tre a tre!
– Così ce lo leviamo prima dalle palle! Sei un genio!
– Ma quale MTV, qui finiamo a fare i palinsesti per la BBC!

Qualche giorno dopo, a sei episodi dalla fine…

– Ci mancano sei episodi, non possiamo tirarcela dietro per altre due settimane. Di ‘sto passo, l’Aiart ci appende per le palle.
– Uhm, stasera che c’è su Italia 1?
– Cazzo ne so, chi è che fai palinsesti qui?
– Noi…
– Ah.
– Senti, facciamo così, stasera mandiamo l’ottavo, il nono e il decimo. A sorpresa e senza preavviso.
– Sì sì, meglio. Via, spariamoli dalle nove in poi. Chi c’è c’è.
– Poi ce ne mancano altri tre. Li mandiamo alle quattro di mattina?
– No, la faremmo troppo sporca. Domani è Giovedì. Manteniamo il palinsesto.
– Ottimo, la gente crederà di essersene persi tre per strada e invece li abbiamo mandati stasera! Siamo dei geni!
– Se ci fosse un Premio Nobel per i palinsesti, sarebbe nostro!

Il giorno dopo…

– Dai, dai, ci siamo mancano cinque minuti e partiamo!
– Finalmente chiudiamo la questione.

Meno di un’ora dopo…

– Dai, è finito il primo episodio. Mandiamo gli altri due!
– CAZZO! CAZZO! CAZZO!
– Facciamo veloce, muoviti!
– Eh, ho qui la puntata numero 12. MA MANCA LA 13!
– COME MANCA LA 13?!
– NON È CHE POSSO SAPERE TUTTE LE COSE DEL MONDO, IO! MANCA! PUNTO!
– Ma dove l’hai messa?
– ERA QUI FINO A UN MINUTO FA!
– Va bene, io metto la 12. Tu, nel frattempo scarica dai Torrent la 13 che la mandiamo subito dopo!

Pochi minuti più tardi…

– CE L’HO!
– Giusto in tempo!
– Mettila, che sta finendo!
– Fatto!
– Eh, però, davvero figo ‘sto Hannibal.
– Che poi, alla fine è sempre il maggiordomo.

Tutto è bene quel che finisce bene.

Tag:, , , , , , , , , , , ,

No Comments
Story Page