close
Breaking news

L’artista sarà sul palco dell’Ariston anche in veste di direttore a...read more Messico, ucciso assistente di produzione di ‘Narcos’: cercava locati...read more L’1 settembre uscirà il nuovo attesissimo album di Ensi, dal titolo V. Qu...read more Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more

Mediaset censura How I Met Your Mother

Lo scorso maggio si è lungamente parlato della battuta che citava l’ex premier  Silvio Berlusconi durante una puntata della celebre sit com americana How I Met Your Mother.

Nel ventitresimo episodio dell’ottava stagione, intitolato Something Old, Ted aiutava Lily e Marshall a fare i bagagli data la loro imminente partenza per l’ Italia e suggeriva ai due di portare anche la vecchia sedia che era stata nell’appartamento per anni.

A quel punto Marshall diceva: “L’Italia non ha bisogno di qualcosa di grinzoso, rosso e incapace a contenersi, che puzza di alcool e droghe varie. Hanno già l’ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi“.

download

Il sei febbraio la puntata è stata mandata in onda in italia nella fascia pomeridiana su Italia 1 è indovinate un pò?

Ovviamente la scena è stata CENSURATA.

La battuta è cosi diventata : “L’Italia già ha abbastanza problemi con chi governa il Paese“.

Tutto questo ha portato ad una vera è propria rivolta sui social e sul web da parte dei fan della serie.

Mediaset ha dichiarato che si è trattato di “un’autocensura spontanea avvenuta in sala di doppiaggio”.

E noi.. vogliamo crederci?

Tag:, , , , ,

No Comments
Story Page