close
Breaking news

Natale è alle porte e Amazon Prime ha deciso di premiare i suoi utenti che ama...read more ARRIVA “VOCI PER LA LIBERTÀ – UNA CANZONE PER AMNESTY”, IL LIBRO SUI...read more Oggi sarebbe stato il compleanno di un grande drammaturgo francese, avrebbe com...read more Vorresti far vedere a tutti quanto ti diverti insieme ai tuoi amici o familiari ...read more Appassionati di Holly e Benji? Klab ha annunciato poche ore fa che la pre-regist...read more È morto a 64 anni Malcolm Young, chitarrista e cofondatore degli AC/DC. Ad ann...read more Crozza-Mattarella piange nel dopo partita Italia-Svezia: “Siamo una chiavica!...read more Shyla Stylez, nota pornostar canadese, protagonista di varie parodie a luci ros...read more Vittima da giorni di un’emorragia alle corde vocali, Shakira ha annunciato il ...read more Il suo numero finisce in onda su Canale 5  durante la fiction “Rosy Abate...read more

Lil’ Wayne accusato di plagio

Lil’ Wayne non riesce a star lontano dai guai.  Rich Rick – questo il nome del rapper – si è rivolto alla L.A. County Superior Court in merito alla canzone “How to love”, dichiarando che, dopo aver comprato il pezzo dal team di produzione Drumma Boyz tra il 2006 e il 2009, lo stesso beat è stato rivenduto a Lil’Wayne nel 2010, che lo avrebbe utilizzato per il brano messo sotto accusa.

Rich Rick ha chiamato in causa sia Lil’ Wayne e appunto i Drumma Boyz a causa delle royalties guadagnate, chiedendo un 10% di interessi.

Questa, per Wayne è la seconda accusa di plagio in pochi giorni. Infatti, ad inizio agosto era stato denunciato inseme alla Universal per “Bedrock” e dovrà apparire in tribunale il prossimo 12 ottobre. In quel caso, sono stati chiesti 15 milioni di dollari per danni dalla Done Deal Enterprises.

Il nuovo album – “Tha Carter IV” – dovrebbe comunque uscire il 29 agosto.

Tag:, , , , , , , , , , , , ,

No Comments
Story Page