close
Breaking news

Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more La quarta serata è quella della noia e dell’eliminazione di 4 big. Poi c’è...read more La serata delle cover ti catapulta nel film The Purge. Una notte in cui tutti gl...read more Finalmente toccava ai giovani. Finalmente. Oh. Ecco. Che palle. Carlo Conti: 5,...read more J-AX & Fedez – Piccole cose feat. Alessandra Amoroso Acquista su iTun...read more Come l’anno scorso, anche stavolta Atom Heart Magazine vi augura buon 201...read more Con TIMvision puoi vedere Kung Fu Panda 1 e Kung Fu Panda 2 e in VideoStore trov...read more Tim ha pensato a TIM Young & Music Full, un’offerta che rientra nella ...read more

Lil’ Wayne accusato di plagio

Lil’ Wayne non riesce a star lontano dai guai.  Rich Rick – questo il nome del rapper – si è rivolto alla L.A. County Superior Court in merito alla canzone “How to love”, dichiarando che, dopo aver comprato il pezzo dal team di produzione Drumma Boyz tra il 2006 e il 2009, lo stesso beat è stato rivenduto a Lil’Wayne nel 2010, che lo avrebbe utilizzato per il brano messo sotto accusa.

Rich Rick ha chiamato in causa sia Lil’ Wayne e appunto i Drumma Boyz a causa delle royalties guadagnate, chiedendo un 10% di interessi.

Questa, per Wayne è la seconda accusa di plagio in pochi giorni. Infatti, ad inizio agosto era stato denunciato inseme alla Universal per “Bedrock” e dovrà apparire in tribunale il prossimo 12 ottobre. In quel caso, sono stati chiesti 15 milioni di dollari per danni dalla Done Deal Enterprises.

Il nuovo album – “Tha Carter IV” – dovrebbe comunque uscire il 29 agosto.

Tag:, , , , , , , , , , , , ,

No Comments
Story Page