close
Breaking news

Ottime notizie per tutti coloro che hanno prenotato la standard edition di Fifa...read more Arriva la rivoluzione in casa Twitter dopo anni di annunci. Il celebre social h...read more L’artista sarà sul palco dell’Ariston anche in veste di direttore a...read more Messico, ucciso assistente di produzione di ‘Narcos’: cercava locati...read more L’1 settembre uscirà il nuovo attesissimo album di Ensi, dal titolo V. Qu...read more Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more

La mostra sulle dive del cinema italiano allestita da Louis Vuitton

StFi_Louis_Vuitton_ROME_1_VIA_CONDOTTI_355_WM4

È passato più di un anno dall’inaugurazione della boutique romana di Louis Vuitton in Piazza San Lorenzo in Lucina, ma da altrettanto tempo possiamo tranquillamente affermare che è diventata una delle mete maggiormente ambite dai vip nazionali e internazionali in cerca delle ormai ambitissime borse Louis Vuitton. All’interno dello stesso store romano, vi è anche una sala da 19 posti in cui si può assistere alla proiezione di opere cinematografiche provenienti da tutto il mondo. Questo fa dello store romano il primo negozio al mondo con uno spazio dedicato al cinema d’essai.

Louis Vuitton ha quindi deciso di unire queste due forme d’arte, moda e cinema, ed ha allestito proprio all’interno della boutique romana una mostra sulle dive italiane che hanno segnato il mondo del cinema a livello internazionale. Tale mostra è rimasta aperta al pubblico fino a Giovedì 6 giugno 2013 e Anna Magnani, Ornella Muti, Virna Lisi, Silvana Mangano e Monica Vitti hanno mostrato – tramite diapositive, ritratti e spezzoni di film – il lungo percorso e l’evoluzione del cinema dagli anni cinquanta agli anni settanta. Le stesse cinque attrici hanno anche mostrato come, nel corso degli anni, si è evoluto il mondo dell’alta moda, partendo dalla prima metà del Novecento e arrivando ai giorni nostri.

Michael Burke, presidente e amministratore delegato della Louis Vuitton, da sempre estimatore dell’Italia e dell’antica civiltà romana, sarà senza dubbio soddisfatto di essere riuscito a dimostrare, se mai a qualcuno potesse cader di mente, proprio usando la capitale italiana (una delle più potenti e celebri di cui la storia possa avere memoria) come sfondo quanto sia essenziale – e potremmo osare dire quasi naturale – unire l’alta moda a tutte le altre forme d’arte, come ad esempio il cinema. E, probabilmente, soddisfatto lo sarebbe anche lo stesso Louis Vuitton, che fondò l’omonimo marchio nel 1954 a Parigi e fu subito imitatissimo. Chissà se all’orizzonte non ci sia qualcuno pronto ad imitare anche quest’ultima trovata della firma francese.

Tag:, , , ,

No Comments
Story Page