close
Breaking news

Sei alla ricerca di un programma tv o di un film da guardare sul divano ma non ...read more Da oggi “Swoosh”, il primo singolo ufficiale di Dariè Baby, artis...read more Il rapper lancia il nuovo disco, in uscita il 26 giugno: «Lo definirei sobrio,...read more Leggere testi ad alta voce ed essere pagati per farlo. L’azienda di servi...read more Si intitola “Una voglia assurda” e uscirà venerdì “L...read more Aveva 51 anni e si trovava in Sicilia. Il ricordo dei colleghi: «Un grande per...read more ”Rabbia ed orgoglio dei dottori commercialisti verso le insinuazioni ...read more Torna Barbara Gilbo con la sua suadente e graffiante voce pop/rock e con un pez...read more Ideato da Tohru Iwatani, mentre guardava una pizza dopo averne mangiato la...read more Si chiama Avi Schiffmann e ha spiegato: “Non sono uno speculatore, non vo...read more

KuTso: equilibrio giusto tra movimento, seriosità, giubilo e gusto!

image Ancora le ultime regolazioni di level saturano l’aria attorno al Lido Horcynus Orca, Torre Faro (ME), e mancano meno di tre ore al gustoso divertimento che abbonderà sui volti degli astanti, tra ombrelloni e tavolini, quando attendo di intervistare i KuTso, spumeggiante band capitolina. Già lo scorso Marzo avevamo avuto modo di colloquiare con loro ma, avvolti dalla ravvicinata distanza di uno schermo e di una rete wi-fi. Stavolta, ci ritroviamo in un incontro «face to face», carico d’espressività, senza esclusione di colpi, di verità lancinanti e fragorosa giovialità.

Alla fine della serata, tutti possono ritenersi soddisfatti: imageil festante pubblico che si è lasciato coinvolgere dalla meditata ironia di Matteo Gabbianelli, Donatello Giorgi, Luca Amendola, Simone Bravi, l’OndaWave organizzatrice di concerti all’interno della location salmastra e, chissà, anche gli stessi musicanti. Anch’io, infine, sono soddisfatta, in una certa misura: sicuramente, felice d’aver goduto dell’architettata musicalità, e della loro breve, ma intensa, compagnia dal sapore quasi pirandelliano di «Uno, nessuno e centomila».

Qualcosa da aggiungere? Beh: ascoltate l’ultimo loro album «Decadendo su un materasso sporco». Non rimarrete delusi!

Qui, la videointervista:

Tag:, , , , ,

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi