close
Breaking news

L’artista sarà sul palco dell’Ariston anche in veste di direttore a...read more Messico, ucciso assistente di produzione di ‘Narcos’: cercava locati...read more L’1 settembre uscirà il nuovo attesissimo album di Ensi, dal titolo V. Qu...read more Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more

Kasabian: tutte le info sul nuovo album

logo

Dettaglio dopo dettaglio, preview dopo preview, tutti i fan dei Kasabian, gruppo indie-rock inglese sulle scene da dieci anni, si sono fatti la propria idea su quello che sarà il loro quarto album di inediti, di prossima pubblicazione. Vi siete persi tutti i dettagli svelati dalla band? Ve li annoto qui.

48:13
1. Si chiamerà 48:13. Il titolo (che appare criptico, che sia anche la durata del nuovo LP? O i versetti di un passo biblico?) è stato dipinto dai due “capitani” della band, Tom Meighan e Sergio Pizzorno, a East London qualche settimana fa. La conferma dello strano nome ci è arrivata tramite Amazon.de, che già ha posto in ordinazione il nuovo lavoro del gruppo. amazon.deI più veloci ad accorgersi della dritta sono stati proprio i nostri connazionali di Kasabian Italia.

2. Uscirà il 16 giugno. Come confermato anche dalla precedente immagine di Amazon, molte delle immagini pubblicate dalla band in queste settimane indicano il 16 giugno come data d’uscita del lavoro.

3. Ogni pezzo avrà come nome una sola parola. Piuttosto insolito per un disco in generale, ancor più strano per una band che ha sempre prediletto titoli lunghi (a volte anche abbreviati in sigle, come l’inno L.S.F.).

4. La tracklist (o parte di essa) è stata svelata titolo per titolo sul profilo Instagram della band, e per ora sarebbe composta dalle seguenti canzoni:

instagram(Shiva)
Bumblebee
Stevie
(Mortis)
Doomsday
Treat
Glass
Explodes
(Levitation)
Clouds
Eez-Eh
Bow
S.P.S.

5. Per quanto riguarda la grafica, dovremmo aspettarci un’esplosione di fucsia: tutte le immagini con i titoli hanno questo colore come sfondo e anche nei manifesti dei prossimi concerti il logo della band è colorato con questa tonalità. La stessa scritta di 48:13 è stata dipinta su sfondo fucsia e immortalata nel videoclip Malted Milk (pubblicato ieri).

Pink

6. Segnerà (forse) un ritorno alla “elettronica delle origini”. Non è il caso di sbilanciarsi sull’impronta del nuovo disco, ma tutti gli sergery snippets pubblicati finora fanno pensare ad un distacco dalle sonorità fortemente Rn’B (contaminate da una tonnellata di altri generi, ma non stiamo a farne la recensione qui) dell’ultimo Velociraptor!, per ipotizzare quasi un ritorno all’elettronica ingombrante e intricata dei primi due album. Lo fanno pensare sia il nuovo “Malted Milk”, la cui complicata armonia ricorda i vecchissimi Kasabian, quelli di “I.D.” e “Last Trip”, tanto per intenderci. Lo fa pensare l’intervista rilasciata da Sergio a Mtv quasi un anno fa, quando disse “Voglio solo imbrigliare la potenza di quando si vedono i The Prodigy, i The Chemical Brothers o i Rage Against The Machine dal vivo. E non parlo di salire sul carrozzone del Dubstep.”.

Per ulteriori novità, o perlomeno per ascoltare i primi due pezzi del disco, Eez-eh e Stevie, l’appuntamento è fissato al 30 aprile: i Kasabian si esibiranno a Parigi in uno show sufficientemente esclusivo, non dobbiamo che aspettare i video dell’evento.

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , ,

No Comments
Story Page