close
Breaking news

Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more La quarta serata è quella della noia e dell’eliminazione di 4 big. Poi c’è...read more La serata delle cover ti catapulta nel film The Purge. Una notte in cui tutti gl...read more Finalmente toccava ai giovani. Finalmente. Oh. Ecco. Che palle. Carlo Conti: 5,...read more

Intervista all’artista Siciliano G1, “Faccio musica per essere migliore”

1 – Quando parliamo di Trap … cosa intendiamo?

La trap non è proprio mia materia … Io amo la musica fatta bene e fatta da professionisti del suono. La trap è solo la moda del momento di fare RAP. Sono decenni che il rap viene propinato in tutte le salse, Dal rap che si mischia col rock, al reggae, alla musica dance.

2 – In Italia invece? Sta avendo successo secondo te? In che contesti si sta “infilando”?

La trap in Italia sta andando forte, ma il cavallo si vede nella lunga corsa, e personalmente la vedo molto una moda. L’uso dell’Autotune è il simbolo della TRAP ma gente come Kanye West usa questo plugin da tanti anni ormai.

3 – Ho letto spesso che a Siracusa c’é una bella scena Trap. Ci dai una panoramica?

A Siracusa la trap dei grandi numeri non esiste, a parte qualche collega che conosco nella mia stessa città.
Per il resto da me si respira ancora una certa aria anni 90, e va bene così. Qui da me i ragazzini ascoltano i big della trap italiana come Sfera, Ghali e co., ma i miei concittadini aspiranti rapper hanno poca fortuna col pubblico.
Ne approfitto per salutare amici come Skaone, Mifrà, Rius, Dj Kita, e i ragazzi che mi fanno reccare come Marco Filippone (Darko), Marco Cortese, Danilo Agati.

4 – Tu sei uscito recentemente con un singolo in cui sei “voce” oltre che produttore. “Maiorca”. Ci dici un attimo come é nato il brano? Cosa ti ha ispirato nello scriverlo?

Ho fatto uscire questo brano perché sentivo il bisogno di mettermi in gioco per l’ennesima volta a quasi 30 anni. Maiorca è il primo di una serie di track registrate e già mixate, che però sono ancora chiuse in un cassetto. Ma piano piano usciranno nella maniera più elegante possibile.

5 – Il video lo hai ideato tu no? Dove lo hai girato?

Il video è totalmente autoprodotto. Il video è girato tra Palazzolo, Canicattini, Buccheri. Sono 3 paesi collinari di Siracusa. Qui raramente vengono a girare video musicali, ma io amo questi posti perché trasmettono tranquillità.

6 – Questo pezzo fa parte di un disco che stai per far uscire no? Ci anticipi qualcosa dell’album? Sarà Trap?  … spoilera qualcosa!

L’album è tutto una sorpresa. Pochissimi feat. Stili diversi ma uniti da un filo: la mia voce.

7 – Hai ricevuto critiche per il pezzo Maiorca? O anche commenti positivi che comunque ti hanno colpito?

Con Maiorca ho guadagnato le attenzioni di un’etichetta indipendente, quindi speriamo bene!!

8 – Hai scelto di caricare il video solo facebook. Perché?

Facebook veicola il tuo video e la tua musica più facilmente. Lo consiglio a chi sta cominciando adesso
o chi vuole mettere insieme più persone in poco tempo.

9 – Domanda personale. Tu perché fai musica?

Faccio musica per non andare in giro a non fare niente. Faccio musica per tenere la mia testa impegnata. Faccio musica per denunciare ciò che mi sta attorno. Faccio musica per essere migliore.

Tag:, , , , ,

No Comments
Story Page