close
Breaking news

Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more La quarta serata è quella della noia e dell’eliminazione di 4 big. Poi c’è...read more La serata delle cover ti catapulta nel film The Purge. Una notte in cui tutti gl...read more Finalmente toccava ai giovani. Finalmente. Oh. Ecco. Che palle. Carlo Conti: 5,...read more

«In disaccordo con la decisione di rimandare i marò in India» – Il ministro Terzi si dimette

foto_ministro

«Mi dimetto in disaccordo con la decisione di rimandare i marò in India. Le riserve da me espresse non hanno prodotto alcun effetto e la decisione è stata un’altra» queste le parole ufficiali del Ministro degli Esteri, Giulio Terzi che dopo una riunione con Monti ha deciso di dimettersi dalla carica di Ministro. Lo stesso premier è stato convocato da Napolitano e poi atteso alla camera. Laura Boldrini, neo presidente della Camera, ha commentato: «Chiederò al presidente Monti di riferire sulle dimissioni del Ministro Terzi il prima possibile»

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, si è detto sconcertato e stupito da questa decisione improvvisa e poco aspettata. Napolitano ha poi firmato il decreto di accettazione delle dimissioni dell’ambasciatore Terzi.

Il commento integrale del ministro Terzi«La decisione di anticipare le mie dimissioni in occasione dell’audizione alla Camera dei Deputati si è consolidata proprio dopo la riunione con il presidente del Consiglio Mario Monti e il ministro della Difesa, terminata a Palazzo Chigi alle ore 13 per la predisposizione del testo da presentare all’audizione parlamentare». Lo dichiara Giulio Terzi che aggiunge: «In tale riunione ho espresso nuovamente le mie riserve, riprendendo i punti formulati al presidente del Consiglio nel tardo pomeriggio del 21, appena prima della partenza dei due marò per l’India».

Il ministro ha poi aggiunto dei particolari proprio sul ritorno del marò in India: «Sul rientro dei marò in India la mia voce è rimasta inascoltata» – ha poi aggiunto «Mi dimetto perché per 40 anni ho ritenuto e ritengo oggi in maniera ancora più forte che vada salvaguardata l’onorabilità del Paese, delle forze armate e della diplomazia italiana. Mi dimetto perché solidale con i nostri due marò e con le loro famiglie».

Un vero e proprio calderone mi verrebbe da dire, allo stesso tempo aggiungo una piccola domanda al termine di questo articolo informativo: se il ministro degli Esteri era in disaccordo sul rientro in India, chi ha deciso di riportarli lì? Tutta questione politica oppure c’è altro di mezzo?  Sono sicuro di una cosa: la verità non verrà mai a galla e le dimissioni di Terzi sono probabilmente sintomo di poca unione tra Governo e Presidenza della Repubblica.

Tag:, , ,

No Comments
Story Page