close
Breaking news

Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more La quarta serata è quella della noia e dell’eliminazione di 4 big. Poi c’è...read more La serata delle cover ti catapulta nel film The Purge. Una notte in cui tutti gl...read more Finalmente toccava ai giovani. Finalmente. Oh. Ecco. Che palle. Carlo Conti: 5,...read more

Il Cibo in 3D ridurrà gli sprechi

La NASA ha finanziato un progetto della Systems and Materials Research Consultancy che prevede di creare il cibo tramite stampanti 3D

Immagine anteprima YouTube

Una sorta di sintetizzatore universale di cibo. Stampare gli alimenti in 3D non rappresenta di per sè una novità, ma la stampante in questione assembla direttamente i “mattoni” di cibo (come zuccheri, carboidrati e proteine) sintetizzandoli in un’ampia tipologia di piatti. La riduzione degli sprechi consiste proprio nei “mattoni” di cibo che possono durare anche una trentina d’anni.

Inizialmente, l’idea è stata pensata soprattutto per i viaggi spaziali, in special modo per quelli abbastanza lunghi, dove gli astronauti hanno bisogno di un’alimentazione sana, bilanciata e varia. I ricercatori, comunque, sperano che il loro studio possa ritornare utile anche nella lotta alla fame nel mondo.

Tag:, , , , , ,

No Comments
Story Page