close
Breaking news

Oggi sarebbe stato il compleanno di un grande drammaturgo francese, avrebbe com...read more Vorresti far vedere a tutti quanto ti diverti insieme ai tuoi amici o familiari ...read more Appassionati di Holly e Benji? Klab ha annunciato poche ore fa che la pre-regist...read more È morto a 64 anni Malcolm Young, chitarrista e cofondatore degli AC/DC. Ad ann...read more Crozza-Mattarella piange nel dopo partita Italia-Svezia: “Siamo una chiavica!...read more Shyla Stylez, nota pornostar canadese, protagonista di varie parodie a luci ros...read more Vittima da giorni di un’emorragia alle corde vocali, Shakira ha annunciato il ...read more Il suo numero finisce in onda su Canale 5  durante la fiction “Rosy Abate...read more Il lancio di Football Manager 2018, avvenuto il 10 novembre scorso, è stato il ...read more Il figlio di Marco Travaglio, Alessandro, ha detto al padre che ha firmato un co...read more

Giovedì 20 dicembre Rancore & DJ Myke feat. Svedonio live al Magnolia per il “Silenzio Tour”

Rancore & Dj Myke
feat. Svedonio

“Silenzio Tour”

Giovedì 20 dicembre
Circolo Magnolia
Via Circonvallazione Idroscalo 41, Segrate (MI)

Ore 22.00
Ingresso: 8 euro + tessera Arci

Può esistere in Italia un rap che parta dall’hip hop e riesca ad andare oltre gli schemi e i luoghi comuni del genere? Dialogare alla pari con gli altri mondi musicali, non solo di matrice black, farsi ascoltare da orecchie sintonizzate sul rock o persino sulla canzone d’autore? Uscire dalla gabbia della musica per teenager e parlare a generazioni cresciute ascoltando altra musica e che hanno sempre guardato con distacco a un genere più agonistico che artistico, quale appare ad essi in generale l’hip hop?

Una risposta chiara e forte arriva da due artisti fuori dal comune, di due generazioni diverse ma accomunati dall’urgenza di fare musica che sposta in avanti i confini, esplorando territori diversi da quelli battuti finora.

Rancore ha 23 anni ma, come molti della sua generazione, ha alle spalle ormai quasi dieci anni di pratica della rima e, soprattutto, una forte attittudine ad applicarla alla sua analisi del mondo, della vita, delle storie che lo hanno attraversato negli anni. Rancore scrive in italiano, niente slang, non parla atribù ma a tutti coloro che possono riconoscersi nelle sue storie di vita ai margini della vita – “Capolinea” è un brano esemplare di questa sua notevole capacità di racconto, quasi cinematografico, evocativo, neorealista.

Dj Myke è un musicista, nel senso più pieno del termine. Il suo principale strumento è il giradischi al quale negli anni il computer si è affiancato ma senza sostituirsi alla manualità artigianale e fortemente analogica del turntablist e alla predilezione per gli strumenti suonati – di cui rimane emblematico e fra i pochi casi del genere in Italia il sorprendente EP “Acustico” autopubblicato nel 2010 su Rockit. Ma Myke è anche uno dei pochi esponenti del mondo dei piatti in grado di produrre artisti della canzone e della “musica suonata” come fa con sempre maggiore successo.

“Silenzio” è un album diverso, intenso, a tratti commovente, scuro come l’orizzonte di chi vive ai margini ma non rassegnato, combattivo ma imbracciando le armi del pensiero, prima ancora della parola, un album che apre alcuni importanti interrogativi in coloro che pensano che dal mondo hip hop non possano uscire altro che vuoti giochi di parole, spasmi ormonali di ex adolescenti in gara per il record di “mi piace” su facebook o inni alla playstation come stile di vita.

Dal 16 ottobre su iTunes, dal 23 ottobre nei negozi e da ora sui palchi di tutta Italia!



L’appuntamento è a Milano al Circolo Magnolia!
Giovedì 20 dicembre, alle ore 22.00.

Tag:, , , , , , , , , ,

No Comments
Story Page