close
Breaking news

Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more La quarta serata è quella della noia e dell’eliminazione di 4 big. Poi c’è...read more La serata delle cover ti catapulta nel film The Purge. Una notte in cui tutti gl...read more Finalmente toccava ai giovani. Finalmente. Oh. Ecco. Che palle. Carlo Conti: 5,...read more

G1 e Giuseppe Gibilisco raccontano di “You Are The Best”, video con la pornostar Simony Diamond

DSC_0001 (1)

1 – Come nasce la vostra collaborazione?

Ci siamo conosciuti nel 2014, e scambiandoci pareri e consigli su musica, software di produzione musicale
e quant’altro abbiamo deciso di lavorare insieme ad un brano nel 2015, anche se il lavoro ci ha tenuti parecchio occupati. Nonostante ciò siamo riusciti a venirci incontro per questo brano dato che io (G1) vengo dall’ambiente musicale Hip Hop e Giuseppe Gibilisco viene dall’ambiente musicale House e Tech House.

2 – Avete due background differenti. Che valore aggiunto da uno all’altro?

Possiamo dire che uno compensa l’altro sotto tutti i punti di vista. Io (G1) mi sono concentrato più sulla parte melodica, quindi sull’utilizzo di accordi ben precisi con synth digitali; Giuseppe Gibilisco ha curato la parte del drum strumentale dato che era in possesso di una libreria suoni più adatta alla Electro House e più pratico per l’equalizzazione e mixaggio delle singole tracce.

3 – Ditemi qualcosa di più sul tappeto sonoro di “You Are the Best”.
Il Tappeto sonoro usato per il brano è stato concepito da me (G1) per la parte iniziale, con un andamento incalzante passando da quasi un’orchestra a un vero Synth digitale più potente ed elettronico.La parte centrale del brano è stata elaborata da Giuseppe Gibilisco che ha curato nei minimi particolari il ritmo martellante tipico della Electro House. Tecnicamente parlando abbiamo utilizzato i Synth più utilizzati nell’ambiente Elettronico: NEXUS, SYLENTH1, HARMOUR, HARMLESS, ARTURIA.

4 – E’ un pezzo tipicamente da disco. Senza testi insomma. Il significato credo che lo dia il video. Raccontatemi del concept e dell’idea alla base.
Il video non era messo in conto. Il brano ha vinto un contest organizzato da Music Alive in collaborazione con E. J. Appendino, regista noto nell’ambito erotico e non solo. Gli abbiamo dato carta bianca e il risultato non ha deluso le nostre aspettative. Diciamo che tutto è nato per gioco.

5 – Diteci qualcosa di più di questo contest … esattamente in cosa consisteva? Il videoclip quindi lo avete vinto?
Il video l’abbiamo vinto dopo una selezione accurata della Music-Alive, che aveva indetto il concorso ed esteso l’invito a producer, rapper, artisti di qualsiasi mondo musicale. C’erano partecipanti dalla Finlandia, Stati Uniti e Francia, per non parlare da tutta Italia.

6 – Non avete paura di critiche per la presenza della Pornostar?

Sinceramente non ci siamo posti il problema, credo che oggi la musica e il sesso in un videoclip vanno abbastanza d’accordo e quindi abbiamo cavalcato l’onda. In molti video musicali si vedono sempre delle donne bellissime messe anche senza senso, basti ricordare “Satisfaction di Benny Benassi”.
Un video del genere potrebbe anche diventare virale.

7 – Il mondo musicale che proponete voi a che livello é in Italia rispetto ad altri?
Credo che il mondo della musica House ed Elettronica sia saturo di DJ e Producer. Noi vogliamo solo far vedere che in Sicilia ci siamo anche noi. Sappiamo di non poter competere con i DJ o Producer più famosi, ma chissà, un passo alla volta, cercando di fare sempre le scelte giuste.

8 – E la vostra etichetta?
La G-ONE MUSIC è un’etichetta indipendente siciliana, di Siracusa, gestita da me (G1). Ho voluto far entrare nello staff Giuseppe Gibilisco per la sua esperienza da DJ, ormai rimasto uno dei pochi nella nostra città a mixare con i vinili. La G-ONE MUSIC si propone come etichetta di musica molto varia, per lo più rap, ma ci dedichiamo anche alla musica R’n’B e come in questa occasione alla musica Elettronica.

9 – Avete intenzione di fare una sorta di disco voi due insieme? O magari di progettare una compilation ?
Sinceramente ci abbiamo pensato più volte, ma vogliamo vedere questo singolo come va. Se va tutto per il meglio, ci metteremo subito a lavoro! Abbiamo già pronti un paio di progetti.

LINK VIDEO :

Tag:, , , , , ,

No Comments
Story Page