• Print
close
Breaking news

Ecco la lista completa dei film presenti alla 73esima Mostra del Cinema di Venez...read more   Un nuovo titolo nel programma della 73. Mostra: L’uomo che non cambiò la s...read more   “The Rockers” è il nuovo album della stella del reggae mond...read more Finalmente pubblicata la canzone di Florence + The Machine scritta per il nuovo...read more La 73.ma edizione del Festival di Venezia segna anche il ritorno alla regia, c...read more 22 settembre. L’estate è finita ufficialmente. E su questo non ci piove....read more Orfani di Grido, i Gemelli DiVersi sono tornati in pista. Di seguito il video e ...read more   En?gma – Rapa Nui (Prod. By Wsht) Rapa Nui è il terzo singolo est...read more “Curriculum” è il primo singolo estratto da “Canzoni per met...read more “Dal Basso“, fuori ora il nuovo video di Emis Killa estratto dal suo nuovo a...read more

Febbraio 2012: Top & Flop

Secondo appuntamento con la nostra rubrica Top & Flop. Il mese scorso, abbiamo premiato l’album di Fabri Fibra e Clementino, Non è gratis, mentre abbiamo retrocesso Guè Pequeno con il suo terzo volume di Fastlife. Il tutto, ha anche scatenato qualche polemica: Guè non si tocca e Fibra è un venduto. Ottimo, in barba all’oggettività. Direi comunque di rompere gli indugi e partire con i top e i flop di Febbraio.


TOP



Mistaman & Dj Shocca – La scatola nera. Poco da dire. Il miglior disco di Febbraio, ma probabilmente anche del 2012 (fino ad adesso). Elegantissimi, come sempre, i beats di Dj Shocca, e grandi, grandissime – anche qui come sempre – metriche di Mistaman, per il quale ho ormai finito gli aggettivi (tutti positivi, s’intende). La scatola nera è il risultato dell’incontro di due pesi massimi della scena hip hop italiana, e – come tale – non può che essere positivo. Un disco da avere assolutamente.

Voto: 9.


Salmo – Death USB. L’etichetta è Tanta Roba, ma tanta roba è anche l’album in se stesso. Anticipato da MacheteMixtape, non delude le aspettative. Album forte e d’impatto, in testa alla classifica di iTunes il giorno dopo la sua uscita ufficiale. Strumentali doubstep, alle quali ormai Salmo ci ha abituato, e testi abbastanza importanti (per così dire). È sicuramente un bel disco, magari non verrà ricordato come il migliore del 2012, ma è senza dubbio uno dei più interessanti usciti finora.

Voto: 7.



Lady D – Scusa ma ti chiamo EP. Questo mese, premiamo anche una delle poche quote rosa della scena italiana. Lady D ci regala (letteralmente: è in free download) un EP di 5 tracce più o meno autobiografiche. Produzioni curate da Watt, Jack e S-One, e l’unico featuring è con Jack The Smoker (No love). Lady D sta preparando anche un mixtape dal titolo Million Dollar Lady, questo EP è solo una piccola anticipazione. Il consiglio è quello di continuare a seguirla.

Voto: 6,5.


FLOP


Huga Flame – Nuova vita. Leggi il titolo dell’album e un po’ ci speri. Invece son sempre loro, come li avevi lasciati. Hanno raccolto diversi feedback positivi, con questo album. Non chiedetemi perché. Disco che non ti lascia proprio nulla di che e sembra uguale a tutti gli altri che hanno fatto fino all’altro giorno. Però, il nome è Nuova vita. Quindi, sono cambiati. Anzi, no. Non c’è nulla da fare.

Voto: 4,5.


P.S.: non sono stati presi in analisi gli album di cui abbiamo già parlato in altri post.

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

No Comments
Story Page