close
Breaking news

Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more La quarta serata è quella della noia e dell’eliminazione di 4 big. Poi c’è...read more La serata delle cover ti catapulta nel film The Purge. Una notte in cui tutti gl...read more Finalmente toccava ai giovani. Finalmente. Oh. Ecco. Che palle. Carlo Conti: 5,...read more

Euro 2016 – Rendez-vous col Delirio, day #10: Pogba si sveglia, un De Biasi leggendario adesso spera

Nella decima giornata di Euro 2016 vince la noia. Ah, anche l’Albania (ed è gioia).

Andiamo con ordine (o qualcosa di simile, tanto erano in contemporanea: quindi sticazzi).

euro2016

Francia – Svizzera 0-0

Francia e Svizzera non si fanno del male e pareggiano a reti bianche. Qualche squillo, arriva però da Pogba. Troppo criticato nelle prime due uscite, è entrato in campo determinato a dimostrare di essere in grado di fare la differenza. Due volte Sommer e una la traversa gli hanno però ostacolato la strada. Se si è svegliato sul serio, dagli ottavi in poi – con lui e l’esteta Payet in campo (ah, a proposito, il Musagete è entrato e due secondi dopo ha preso una traversa epica: sempre sia lodato) – ne vedremo delle belle.

Romania – Albania 0-1

Romania e Albania, invece, si fanno del male. A vincere è la nazionale guidata da De Biasi con un un gol di Sadiku al 43esimo (Tatarusanu rivedibile, uscita un po’ così). Vittoria storica per due motivi: quello di Sadiku è il primo gol di sempre degli albanesi in un Europeo e la vittoria che ne è derivata è anch’essa la prima di sempre dell’Albania nella medesima competizione. La storia potrebbe farsi da parte ancora una volta nel caso di ottavi di finale. È difficile che l’Albania ci arrivi tra le migliori terze, ma non impossibile. Le combinazioni sono diverse, ma quella più realizzabile ci riguarda da vicino: potrebbe infatti bastare la vittoria dell’Italia contro l’Irlanda e – contemporaneamente – il pari di Ibrahimovic contro il Belgio. Difficile, ma – come detto – non impossibile. Le altre combinazioni sono spiegate ottimamente dalla Gazzetta, qualora vi andasse di dare un’occhiata e tifare per De Biasi, a cui vanno fatti i complimenti per il lavoro svolto fin qui a prescindere da una qualificazione che avrebbe del leggendario.

Appuntamento, come sempre, a domani.
Affectueusement.

Tag:, , , , , , , , , ,

No Comments
Story Page