close
Breaking news

Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more La quarta serata è quella della noia e dell’eliminazione di 4 big. Poi c’è...read more La serata delle cover ti catapulta nel film The Purge. Una notte in cui tutti gl...read more Finalmente toccava ai giovani. Finalmente. Oh. Ecco. Che palle. Carlo Conti: 5,...read more

Ernest Egg – Tutti in Viaggio per l’Isola Delicia

10898275_1520051471594747_733530667657397566_n

Siete pronti per partire in viaggio insieme ad Ernest Egg alla volta della fantastica Isola Delicia?

Come tutti ormai sappiamo, Internet è un grande raccoglitore di progetti e storie. Solo negli ultimi anni grazie all’avvento del crowdfunding possiamo vedere dei piccoli gioiellini farsi spazio tra i grandi e venire alla luce in tutto il loro splendore.

Era già successo con Vittima degli Eventi un medio metraggio ispirato al grande Dylan Dog, riuscito ad essere interamente finanziato dagli utenti del sito IndieGogo.

Quest’oggi, noi di Atom Heart Magazine, volevamo parlarvi di un altro grande progetto che sta vedendo la luce. Stiamo parlando di Ernest Egg un altro progetto italiano, interamente creato da zero, che diventerà un cortometraggio in stop motion, un libro illustrato e anche un gioco da tavolo. Le donazioni sulla loro pagina di IndieGogo sono già arrivate oltre il 100%, ma ogni piccolo euro in più aumenta sempre la possibilità di veder realizzato prima questo progetto.

Siamo riusciti, con l’intento di promuovere questa campagna di raccolta fondi, ad intervistare le menti dietro Ernest Egg: Stefano Bosi Fioravanti Francesco “Paul Izzo” Polizzo

Ernest Egg è un avventuriero, un esploratore e uno scienziato. Chi sono, invece, le menti dietro al progetto?

Stefano1982080_1512816962318198_428226851031839732_n Bosi Fioravanti, illustratore e grafico che porta avanti una vita sregolata e piena di lavori differenti, è un giovane ragazzo che ha studiato illustrazione e animazione allo IED di Milano. Attualmente è impegnato nella realizzazione del suo più grande sogno: Ernest Egg. Giorno e notte.

Francesco “Paul Izzo” Polizzo, scrittore e autore di numerosi fumetti. La mente dietro al progetto è sua figlia, Sofia, lui ammette di copiare dai suoi appunti.

Insieme a noi si sono aggiunti i ragazzi del Coffee Tree Studio. Sono loro ad averci aiutato nella pianificazione della campagna per Indiegogo e a occuparsi della relativa gestione. Inoltre c’è il team del Mammafotogramma Studiolab, lo studio grazie al quale potremmo realizzare concretamente lo stop motion, tutte le scenografie, i personaggi, le riprese, la produzione stessa.

Ernest Egg arriverà sotto forma di libro (anche e-book), gioco e come film, com’è nato il progetto? Parlateci anche un po’ della trama

10408050_1501879383411956_5379915014917171777_nIl progetto nasce dall’incontro fortuito tra Stefano e Francesco (ci siamo quasi montati la testa ora che parliamo di noi in terza persona). Inizialmente pensato come libro illustrato, si è evoluto nel tempo fino ad assumere la forma di cortometraggio, passando per tante forme. Quello che più ci riempie il cuore e che ci fa sognare a occhi aperti è lo stop motion. Tutto quello che stiamo facendo attualmente è in funzione di esso. Ma siamo solo all’inizio, Ernest Egg diventerà molto altro, il potenziale è vastissimo e in tanti ci domandando e chiedono nuovi sviluppi.

Vedere come il progetto sia velocemente evoluto, dai primi giorni ad oggi, ci riempe di gioia e ci incoraggia moltissimo. Pensare che un compositore tedesco con esperienza nel settore, il caro Michael Klubertanz, e il famosissimo nostrano Giobbe Covatta (che donerà la sua voce al Capitano A.Bach!!!) hanno creduto nel progetto e messo a disposizione la loro professionalità, creatività e passione, ci rende davvero emozionati e carichi al massimo!

Circa la trama vi AGEVOLIAMO (come ci ha insegnato a dire lo stesso Ernest Egg) le seguenti righe:

Ernest Egg, il nostro protagonista, decide di imbarcarsi alla volta dell’Isola di Delicia insieme al suo compagno di avventure, il suo amico di lunga data Karl Von Kartoffeln, allo scopo di dimostrare al mondo scientifico che la Sirena della Montagna, che attira i viaggiatori sulla sommità del Vulcano Sonante, non è una leggenda, ma una terribile realtà.

Ernest riesce ad assicurarsi i servigi del famoso Capitano A.Bach, l’uomo che naviga per tutti i sette mari alla ricerca della sua nemesi, il pericoloso Lupo Mannaro di Mare, una creatura mitica che assale le imbarcazioni intercettate, alla ricerca del suo Dente Magico, ma solo una volta al mese, quando la luna piena fa capolino in cielo. Dopo essere sbarcato presso la Baia delle Sirene, Ernest ha modo di incontrare differenti mostri, come i LisciaArriccia, mostri pelosi che mangiano brillantina oppure le temibili sorelle Voo, AND e Doo, che mentre cuciono delle bamboline piuttosto macabre e si divertono a ideare nuovi modi per spaventare gli abitanti dell’isola, degustano la miscela auto-prodotta del loro thé (il Voo Doo Like? Tea).

Ma è sulla cima del Vulcano Sonante, che le sorprese diventano GIGANTESCHE.

Per ora basta così, altrimenti rischiamo di svelarvi troppo!

Il regista del futuro film su Ernest Egg sarà Claudio di Biagio, come siete entrati in contatto?

Come quasi sempre accade, durante una chiacchierata abbiamo1544483_1515511488715412_8138865420571028992_n avuto l’idea di coinvolgere alla regia qualcuno che fosse in grado di far crescere il progetto. I feedback ricevuti dal pubblico ci hanno fatto capire che l’interesse per un cortometraggio era davvero alto e che quindi era giusto concentrarsi su di esso fin da subito, in questo modo avremmo soddisfatto sia la nostra necessità espressiva, sia la nostra voglia di fare un corto in stop motion.

In questa circostanza, una ragazza del team del Coffee Tree Studio ha proposto di prendere in considerazione la possibilità di coinvolgere dei registi. Lei conosceva Claudio e pensava che potesse essere perfetto per il ruolo di regista. Lo abbiamo quindi contattato, e lui si è dimostrato subito affascinato dal progetto, molto entusiasta e più che disposto a far parte anche lui della ciurma.

…anche lui è stato contagiato dall’Ernest Virus, come tutti noi!! #tipicodiernest!

Vi lascio questo spazio per poter salutare i lettori di Atom Heart Magazine e per dirci dove possiamo trovarvi.

Stefano: Un grande, grandioso, grandissimo, grandiosissimo (penso che non si possa dire) grazie. E un buon 2015 a tutti! Speriamo di conoscere presto le vostre idee e impressioni sul nostro progetto. Se volete fateci sapere pure le vostre curiosità, scrivendoci sulla pagina di facebook di Ernest Egg: https://www.facebook.com/ErnestEgg o se preferite cercateci direttamente su facebook.
Vi aspettiamo tutti a bordo della BOOT, direzione: Isola Delicia!

Paul: Un grazie formato famiglia (ma non era un abbraccio?) e auguri di buon anno. Seguite il progetto di Ernest Egg ma fate un salto anche sulla Collina (http://www.verticalismi.it/lenews/violent-hill-index/) e su Verticalismi.it (http://www.verticalismi.it/?s=paul+izzo) dove vi mostro altri “lati” della mia scrittura.

Vi ricordiamo quindi di donare sulla loro pagina di IndieGogo ufficiale e di mettere mi piace alla loro pagina Facebook

Tag:, , , , , , ,

No Comments
Story Page