close
Breaking news

Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more La quarta serata è quella della noia e dell’eliminazione di 4 big. Poi c’è...read more La serata delle cover ti catapulta nel film The Purge. Una notte in cui tutti gl...read more Finalmente toccava ai giovani. Finalmente. Oh. Ecco. Che palle. Carlo Conti: 5,...read more

Eric Abidal saluta il Barcelona in lacrime: “Sono in grado di giocare, ma il club non la pensa così”

Il giocatore francese, che ha vinto la delicata battaglia contro il cancro ed è tornato in campo dopo due anni, costretto a lasciare il Barcelona: contratto non rinnovato. “Sono in grado di continuare, ma il club non la pensa così. Rispetto la decisione e ringrazio tutti“.

eric abida lascia il barcelona

In pochi si aspettavano che Eric Abidal sarebbe tornato in campo dopo l’operazione subita a causa di un tumore al fegato. Il Barcelona ha però deciso di non rinnovare il contratto al difesore francese, offrendogli l’incarico di allenatore dei bambini della società catalana: “Ringrazio la società, ma dopo aver lottato per tornare a giocare non ho voglio smettere“.

Durante la conferenza stampa, organizzata dallo stesso Abidal per salutare i compagni di squadra, ha spiegato le motivazione per la quale ha rifiutato di appendere gli scarpini al chiodo per occuparsi della scuola calcio del Barcelona: “Ho fatto tanti sacrifici per tornare in campo, non voglio smettere. Sto bene e smetterò solo quando sentirò di non poter più giocare, ma adesso voglio continuare a farlo“.

Abidal non ha potuto evitare di farsi sfuggire qualche lacrima, ripetendo che la decisione di interrompere il rapporto con il Barcelona non dipende dalla sua volontà, ma da quella del club. Adoni Zubizzarreta, direttore sportivo del Barcelona, ha spiegato la decisione di non prolungare il contratto in scadenza a Giugno: “Non c’è solo l’aspetto sportivo, esistete anche quello emozionale che pesa in situazioni del genere. La decisione è stata presa considerando tutti questi aspetti e non è frutto di una singola riunione, ma di un lungo e difficile percorso“.

Me ne vado con bellissimi ricordi“, ha detto Abidal. “Sei anni stupendi, giocati ai massimi livelli. Ringrazio tutti i miei compagni, senza di loro non avrei vinto nulla. Avrei voluto continuare qui e spero che nell’ultima partita il tecnico mi conceda qualche minuto al Camp Nou“. Ha poi precisato: “Non ho ancora ricevuto alcuna offerta. Ho 33 anni, credo di poter giocare tranquillamente almeno fino ai 35“.

Tag:, , , , , , , , ,

No Comments
Story Page