close
Breaking news

Le pagelle della quinta serata del Festival di Sanremo 2018 Claudio Baglioni: 4...read more Lʼannuncio su Twitter di David Simon È morto a 59 anni l’attore Reg E....read more Le pagelle della quarta serata del Festival di Sanremo 2018 Claudio Baglioni: 4...read more Le pagelle della terza serata del Festival di Sanremo 2018 Claudio Baglioni: 4....read more Mentre si discute ancora sul caso di plagio che coinvolge Non mi avete fatto nie...read more Fiorello: 9. Fiorello è un maestro nel fare quello che ti aspetti da lui. Non ...read more Voci di corridoio confermano che si sta già pensando a una probabile seconda da...read more Come sarebbe la nostra vita senza tecnologia? Il docu-film “(A)social: 10 ...read more BELIZE – “Superman” (Kylome remix) disponibile da oggi in escl...read more L’attore 35enne è stato trovato morto: secondo i media Usa si sarebbe impicca...read more

“E la chiamavano estate” tra fischi, risate e qualche applauso

Foto radiomadeinitaly.it

Presentato per la prima volta oggi, alla stampa, durante il Festival Internazionale del Cinema di Roma, l’atteso film di Paolo Franchi è stato accolto da risate durante la proiezione e fischi al termine, compensati solo da qualche applauso.

“E la chiamavano estate” è un film ad alto contenuto erotico, che inizia con un primo piano della vagina di Isabella Ferrari, co-protagonista insieme a Jean-Marc Barr, a rappresentare una citazione del dipinto “L’origine del mondo” di Gustave Courbet. Per la verità, oltre all’erotismo, la trama ha una forte connotazione psicologica, portata dalla storia di Dino (alias Jean-Marc Barr), che ha con Anna (Isabella Ferrari) un’intensa storia d’amore. Nonostante, però, non abbiano mai avuto un rapporto sessuale.

Tag:, ,

No Comments
Story Page