close
Breaking news

Ecco la lista completa dei film presenti alla 73esima Mostra del Cinema di Venez...read more   Un nuovo titolo nel programma della 73. Mostra: L’uomo che non cambiò la s...read more   “The Rockers” è il nuovo album della stella del reggae mond...read more Finalmente pubblicata la canzone di Florence + The Machine scritta per il nuovo...read more La 73.ma edizione del Festival di Venezia segna anche il ritorno alla regia, c...read more 22 settembre. L’estate è finita ufficialmente. E su questo non ci piove....read more Orfani di Grido, i Gemelli DiVersi sono tornati in pista. Di seguito il video e ...read more   En?gma – Rapa Nui (Prod. By Wsht) Rapa Nui è il terzo singolo est...read more “Curriculum” è il primo singolo estratto da “Canzoni per met...read more “Dal Basso“, fuori ora il nuovo video di Emis Killa estratto dal suo nuovo a...read more

“E la chiamavano estate” tra fischi, risate e qualche applauso

Foto radiomadeinitaly.it

Presentato per la prima volta oggi, alla stampa, durante il Festival Internazionale del Cinema di Roma, l’atteso film di Paolo Franchi è stato accolto da risate durante la proiezione e fischi al termine, compensati solo da qualche applauso.

“E la chiamavano estate” è un film ad alto contenuto erotico, che inizia con un primo piano della vagina di Isabella Ferrari, co-protagonista insieme a Jean-Marc Barr, a rappresentare una citazione del dipinto “L’origine del mondo” di Gustave Courbet. Per la verità, oltre all’erotismo, la trama ha una forte connotazione psicologica, portata dalla storia di Dino (alias Jean-Marc Barr), che ha con Anna (Isabella Ferrari) un’intensa storia d’amore. Nonostante, però, non abbiano mai avuto un rapporto sessuale.

Tag:, ,

No Comments
Story Page