close
Breaking news

Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more La quarta serata è quella della noia e dell’eliminazione di 4 big. Poi c’è...read more La serata delle cover ti catapulta nel film The Purge. Una notte in cui tutti gl...read more Finalmente toccava ai giovani. Finalmente. Oh. Ecco. Che palle. Carlo Conti: 5,...read more

Cortei scuola, a Torino studenti bruciano manichini con facce di Renzi e Giannini

“Scuola per tutti, precarietà per nessuno”, con questo striscione oggi un migliaio di studenti ha attraversato le strade del città per protestare contro le riforme dell’istruzione e del lavoro del governo. Al termine del corteo, nel quale non si sono registrati disordini o momenti di tensione, i ragazzi hanno raggiunto il Teatro Regio che, il 17 e 18 ottobre, ospiterà il Summit europeo dei ministri del Lavoro, dove hanno dato fuoco ad alcune sagome di cartone con le facce del premier Matteo Renzi, del ministro dell’istruzione Stefania Giannini.

Fonte: Stefano Bertolino per ilfattoquotidiano.it

Tag:, , , , , ,

No Comments
Story Page