close
Breaking news

Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more La quarta serata è quella della noia e dell’eliminazione di 4 big. Poi c’è...read more La serata delle cover ti catapulta nel film The Purge. Una notte in cui tutti gl...read more Finalmente toccava ai giovani. Finalmente. Oh. Ecco. Che palle. Carlo Conti: 5,...read more

CLUB DOGO giovedì 2 dicembre 2010 Hiroshima Mon Amour, Torino

ll mese di dicembre dell’Hiroshima Mon Amour inizia con il rap dei Club Dogo, che salgono sul palco a presentare il loro ultimo album: “Che bello essere noi”. No, non è un delirio di onnipotenza della band milanese. In realtà il suo significato è “Che bello non essere gli altri”: quelli che per riempire un locale devono essere votati da una giuria di qualità; quelli che per fare un disco devono prima scrivere i ringraziamenti; quelli che per arrivare in classifica vogliono assomigliare a quello che è primo in classifica che, a sua, volta ha fatto la cover di quello che ora è finito ultimo in classifica. I Club Dogo queste cose le fanno da soli!
In un momento dove tutti cercano di assomigliare a qualcuno, i Club Dogo sentono l’esigenza di affermare la propria identità: fuori dal coro e lontano dalle imitazioni. Così il trio hip-hop milanese composto da Guè Pequeno, Don Joe e Jake La Furia, presenta il nuovo album “Che bello essere noi”. Il disco arriva a solo un anno di distanza dagli ottimi consensi riscossi con “Dogocrazia” ed include diciassette brani come al solito taglienti e diretti: si parla dell’uso del preservativo (“Notte prima degli esami”), di politica e Chiesa (“Anni Zero”), della gente di Milano (“Per la gente”), di droga (“Cocaina”), c’è un attacco al mondo della dance (“D.D.D.”), ma trovano spazio anche intimità e amore per una donna (“All’ultimo respiro”) ed una dedica alle madri (“Il sole e la luna”).

Alla realizzazione del quinto capitolo discografico dei Club Dogo hanno collaborato i napoletani Co’Sang (“Anni Zero”), Marracash (“Ciao proprio”), Entics (“Giù con la testa”), Daniele Vit (“Il sole e la luna”), Noyz Narcos (“Cocaina”), DJ Zak & Nex Cassel (“Qualcuno pagherà”) ed un collettivo composto da Ensi, Vacca, Entics & Emil Killa (“Spacchiamo tutto”).
I Club Dogo sono diventati, nel giro di alcuni anni, quattro dischi e centinaia di concerti, da “una delle novità dell’hip hop italiano a “la realtà dell’hip hop italiano”.

www.clubdogo.org

Hiroshima Mon Amour, Torino
ore 22.00, ingresso 12.00 euro HIROSHIMA MON AMOUR
via Bossoli 83 – Torino – www.hiroshimamonamour.org

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

No Comments
Story Page