close
Breaking news

Ottime notizie per tutti coloro che hanno prenotato la standard edition di Fifa...read more Arriva la rivoluzione in casa Twitter dopo anni di annunci. Il celebre social h...read more L’artista sarà sul palco dell’Ariston anche in veste di direttore a...read more Messico, ucciso assistente di produzione di ‘Narcos’: cercava locati...read more L’1 settembre uscirà il nuovo attesissimo album di Ensi, dal titolo V. Qu...read more Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more

Bruce Springsteen in Italia nel 2013?

E’ il rumour della settimana: sempre più indizi ci stanno portando a considerare un ritorno (dopo solo un anno) del Boss, Bruce Springsteen, sui palchi italiani per la prossima estate.

I più diranno: “Ma come? E’ appena finito il Wrecking Ball Tour!”

Esattamente. Ci sono sotto però storie che intrecciano le origini di Bruce (la famiglia della madre è originaria di Vico Equense, un paese vicino Napoli), la volontà del suddetto paesino di conferire la cittadinanza onoraria a Mr. Springsteen, la voglia di tornare in Italia dopo un trittico niente male che incornicia il suo 2012 nel bel paese (per chi non ricordasse, 3 ore e 40 al ritorno a San Siro, il diluvio di Firenze, la spettacolare chiusura a Trieste).

Vico Equense implica Napoli, Napoli implica uno stadio inagibile e una location sempre più considerata dai “big” per suonare: Piazza del Plebiscito, che quest’anno ha ospitato Ligabue e Laura Pausini e che, in epoche recenti, già vide artisti internazionali di gran calibro (Elton John per ultimo) esibirsi al centro del capoluogo partenopeo. L’unica alternativa a Napoli è lo stadio di Salerno, qualora si parli di un ritorno nelle grandi arene.

I due rumours principali vedono più o meno quattro date nel nostro paese, ma in location molto differenti: si parlerebbe di un ritorno a San Siro, seguito da tre date a Padova (in grande ascesa nel panorama live italiano, dopo la conferma di Roger Waters), Roma (Olimpico o Capannelle, eventualmente nello spazio già utilizzato dai Radiohead per il loro concerto a settembre) e Napoli, in piazza. L’altra voce vedrebbe invece quattro stadi: a giugno Torino e Genova (il ritorno dei concerti al Marassi) seguiti da Roma e Salerno a luglio.
Le possibilità sono ovviamente tutte aperte, anche perché il ritorno non vedrebbe la promozione di nessun disco, ma solo una piccola serie di concerti “regalata” al paese d’origine dell’artista.

Gli indizi del grande ritorno sarebbero confermati dall’agenzia Barley Arts Promotion (promoter dei concerti del Boss in Italia), che non sta facendo altro che pubblicare, da qualche giorno a questa parte, foto e ricordi delle tre date del 2012.

A breve news ufficiali, dunque! 

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

No Comments
Story Page