close
Breaking news

Ecco la lista completa dei film presenti alla 73esima Mostra del Cinema di Venez...read more   Un nuovo titolo nel programma della 73. Mostra: L’uomo che non cambiò la s...read more   “The Rockers” è il nuovo album della stella del reggae mond...read more Finalmente pubblicata la canzone di Florence + The Machine scritta per il nuovo...read more La 73.ma edizione del Festival di Venezia segna anche il ritorno alla regia, c...read more 22 settembre. L’estate è finita ufficialmente. E su questo non ci piove....read more Orfani di Grido, i Gemelli DiVersi sono tornati in pista. Di seguito il video e ...read more   En?gma – Rapa Nui (Prod. By Wsht) Rapa Nui è il terzo singolo est...read more “Curriculum” è il primo singolo estratto da “Canzoni per met...read more “Dal Basso“, fuori ora il nuovo video di Emis Killa estratto dal suo nuovo a...read more

“Breach” é il nuovo album del gruppo alternative rock Polemica nato grazie a una campagna crowdfunding

Un anno dopo “Keep Your Laws Off My Mind”, Polemica torna con un disco che contiene 10 tracce intense nelle liriche e piene di potenza sonora. Breach è violazione di convenzioni, ricerca di purezza, affermazione di identità non definita, eppure chiara. Passaggi dolorosi al passo di quel che resta del rock, aperture felici di vitalità sperimentale, inni rumorosi. Una danza circolare che inizia dove finisce (traccia 10, “Welcome to the Show”).

Secondo le parole della band:

Breach è un album diretto, essenziale, in cui la ricerca che abbiamo voluto inconsciamente fare è essenzialmente sul come e quanto relazionare la propria identità sessuale, politica, sociale con l’universo della strada. Abbiamo lavorato molto sulla resa temporale delle canzoni così da renderle delle dichiarazioni secche, concise ma con la sensazione di attraversare una regione più vasta e articolata. Le liriche di Hilary sono pura letteratura americana. La paranoia metropolitana, l’affermazione della propria umanità, la brutalità dei gesti e l’infinita compassione per la bellezza dei creativi. La band ha lavorato sulla musica costruendo e decostruendo, improvvisando e strutturando. Alla fine il disco ci è sembrato un fluido, con l’elettricità, l’elettronica primitiva, la tensione ideale e la terrena voglia di movimento del corpo. L’artwork di Dana Smith, artista di San Francisco, è pop, simbolista, potente nel gioco della band e dell’album. 10 brani energetici, in cui abbiamo stimolato le nostre differenti personalità musicali. Il punk, il funk, il noise: Breach è il nostro think-rock”.

Breach è stato finanziato grazie ad una campagna di crowdfunding. E’ stato registrato, mixato, masterizzato e coprodotto da Ale Sportelli, Pisa (alesportelli.com).

Breach online: https://polemica.bandcamp.com/

POLEMICA su Facebook: https://www.facebook.com/polemicaband/

Tag:, , ,

No Comments
Story Page