close
Breaking news

Natale è alle porte e Amazon Prime ha deciso di premiare i suoi utenti che ama...read more ARRIVA “VOCI PER LA LIBERTÀ – UNA CANZONE PER AMNESTY”, IL LIBRO SUI...read more Oggi sarebbe stato il compleanno di un grande drammaturgo francese, avrebbe com...read more Vorresti far vedere a tutti quanto ti diverti insieme ai tuoi amici o familiari ...read more Appassionati di Holly e Benji? Klab ha annunciato poche ore fa che la pre-regist...read more È morto a 64 anni Malcolm Young, chitarrista e cofondatore degli AC/DC. Ad ann...read more Crozza-Mattarella piange nel dopo partita Italia-Svezia: “Siamo una chiavica!...read more Shyla Stylez, nota pornostar canadese, protagonista di varie parodie a luci ros...read more Vittima da giorni di un’emorragia alle corde vocali, Shakira ha annunciato il ...read more Il suo numero finisce in onda su Canale 5  durante la fiction “Rosy Abate...read more

Auditorium in rap, lunedì doppio live con Assalti Frontali & Kento a Generazione X

Foto inedita KENTO + MILITANT A (Assalti Frontali)
Kento + Militant A

Band culto del rap made in italy come gli Assalti Frontali, condivideranno il palco il rapper reggino Kento lunedì 31 gennaio all’ Auditorium Parco della Musica di Roma, con un unico comun denominatore: la musica rap. Gli Assalti Frontali si esibiranno rielaborando in versione acustica i classici che hanno fatto la storia del gruppo e alcuni inediti contenuti nel loro prossimo disco in uscita a marzo dal titolo “Profondo Rosso, l’ottava lotta”. Kento, invece, porterà sul palco i brani contenuti nel suo fortunato cd d’esordio Sacco o Vanzetti (Relief/Audioglobe 2009).


Non è un caso che Generazione X abbia scelto e accostato sul palco due realtà artistiche come loro. Quello degli Assalti Frontali è da sempre un rap impegnato, consapevole, che va oltre mode e fenomeni di costume, e porta orgogliosamente avanti l’eredità delle posse. Kento, come solista, ma anche con la formazione Kalafro ha dato sempre spazio e importanza a problematiche politiche e analisi critiche verso la ndrangheta e tutte le forme di mafia. Due facce delle stessa medaglia, due generazioni a confronto, che nel rap esprimono la loro arte e il loro desiderio di comunicare e trasmettere al pubblico idee e spunti di riflessione. Un’eccezionale mix di rap, reggae e musica d’autore italiana.
Aprirà la serata il giovane mc romano Rancore.

Lunedì 31 gennaio
Ore 21
Auditorium Parco della Musica – teatro Studio
viale Pietro de Coubertin, 30 – Roma
Ingresso Euro 15
Info 892982

Tag:, , , , , , , , ,

No Comments
Story Page