close
Breaking news

Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more La quarta serata è quella della noia e dell’eliminazione di 4 big. Poi c’è...read more La serata delle cover ti catapulta nel film The Purge. Una notte in cui tutti gl...read more Finalmente toccava ai giovani. Finalmente. Oh. Ecco. Che palle. Carlo Conti: 5,...read more

Auditorium in rap, lunedì doppio live con Assalti Frontali & Kento a Generazione X

Foto inedita KENTO + MILITANT A (Assalti Frontali)
Kento + Militant A

Band culto del rap made in italy come gli Assalti Frontali, condivideranno il palco il rapper reggino Kento lunedì 31 gennaio all’ Auditorium Parco della Musica di Roma, con un unico comun denominatore: la musica rap. Gli Assalti Frontali si esibiranno rielaborando in versione acustica i classici che hanno fatto la storia del gruppo e alcuni inediti contenuti nel loro prossimo disco in uscita a marzo dal titolo “Profondo Rosso, l’ottava lotta”. Kento, invece, porterà sul palco i brani contenuti nel suo fortunato cd d’esordio Sacco o Vanzetti (Relief/Audioglobe 2009).


Non è un caso che Generazione X abbia scelto e accostato sul palco due realtà artistiche come loro. Quello degli Assalti Frontali è da sempre un rap impegnato, consapevole, che va oltre mode e fenomeni di costume, e porta orgogliosamente avanti l’eredità delle posse. Kento, come solista, ma anche con la formazione Kalafro ha dato sempre spazio e importanza a problematiche politiche e analisi critiche verso la ndrangheta e tutte le forme di mafia. Due facce delle stessa medaglia, due generazioni a confronto, che nel rap esprimono la loro arte e il loro desiderio di comunicare e trasmettere al pubblico idee e spunti di riflessione. Un’eccezionale mix di rap, reggae e musica d’autore italiana.
Aprirà la serata il giovane mc romano Rancore.

Lunedì 31 gennaio
Ore 21
Auditorium Parco della Musica – teatro Studio
viale Pietro de Coubertin, 30 – Roma
Ingresso Euro 15
Info 892982

Tag:, , , , , , , , ,

No Comments
Story Page