close
Breaking news

Sei alla ricerca di un programma tv o di un film da guardare sul divano ma non ...read more Da oggi “Swoosh”, il primo singolo ufficiale di Dariè Baby, artis...read more Il rapper lancia il nuovo disco, in uscita il 26 giugno: «Lo definirei sobrio,...read more Leggere testi ad alta voce ed essere pagati per farlo. L’azienda di servi...read more Si intitola “Una voglia assurda” e uscirà venerdì “L...read more Aveva 51 anni e si trovava in Sicilia. Il ricordo dei colleghi: «Un grande per...read more ”Rabbia ed orgoglio dei dottori commercialisti verso le insinuazioni ...read more Torna Barbara Gilbo con la sua suadente e graffiante voce pop/rock e con un pez...read more Ideato da Tohru Iwatani, mentre guardava una pizza dopo averne mangiato la...read more Si chiama Avi Schiffmann e ha spiegato: “Non sono uno speculatore, non vo...read more

Ascolti Tv Auditel, disastro Laura Pausini: Alberto Angela la triplica

Clamoroso trionfo della serata dedicata a Pompei sul concerto in prima visione della cantante. La cultura travolge l’entertainment

Gli ascolti Tv e i dati Auditel di sabato 22 settembre 2018 hanno visto verificarsi un fenomeno inusitato: la Cultura ha vinto sull’intrattenimento, triplicandone addirittura lo share.

Nel dettaglio: la serata speciale di Rai1 dedicata a Pompei e condotta da Alberto Angela ha raso al suolo il concertone romano – trasmesso su Canale 5 in prima visione Tv – della regina della musica italiana, l’amatissima Laura Pausini.

Le cifre parlano chiaro: su Rai1 Stanotte a Pompei ha conquistato 4.233.000 spettatori pari al 24.3% di share, mentre su Canale 5 Laura Pausini al Circo Massimo si è fermata a soli 1.553.000 spettatori pari all’8.8%. Un disastro totale per la cantante, e un trionfo assoluto per Angela. 

Emblematico che, in un sabato sera in prime timeabbiano prevalso la Storia la divulgazione scientifica,  seppur confezionate con la solita maestria da uno dei personaggi Rai più amati e apprezzati, e abbia perso clamorosamente lo svago tout court ammannito dalla spumeggiante Pausini, eccellenza artistica che tutto il mondo ci invidia.

Alberto Angela non è estraneo ai successi strepitosi, il suo Ulisse porta costantemente Rai3 a vette di ascolti invidiabili, e le sue serate speciali in onda sull’Ammiraglia del servizio pubblico hanno sempre ottenuto riscontri più che positivi. Ma quello di ieri, ottenuto con la sua trasmissione culturale curata fin nei minimi particolari e con il solito magistrale connubio fra entertainment e trattato scientifico, è un risultato che ha quasi dell’incredibile – vista la concorrenza della corazzata Pausini – e che contribuisce a dare lustro alla televisione di Stato.

Fedele Confalonieri raccontò qualche tempo fa al sottoscritto del “patto per la bellezza” che egli siglò nel periodo 1996-1997 con Enzo Siciliano, all’epoca Presidente Rai, per trasmettere in prima serata eventi culturali. Siciliano mandò in onda l’opera Macbeth in prime time su Rai1 e gli scarsissimi ascolti ne decretarono il  rapido siluramento. Chissà cosa ne penserebbe il compianto poeta e intellettuale del fatto che, diversi anni più tardi, una trasmissione culturale su Pompei, nella prima serata di sabato, abbia ottenuto il triplo degli ascolti del concerto in prima visione della più popolare cantante italiana.

 

Fonte: affaritaliani.it

Tag:, , , , ,

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi