close
Breaking news

Sei alla ricerca di un programma tv o di un film da guardare sul divano ma non ...read more Da oggi “Swoosh”, il primo singolo ufficiale di Dariè Baby, artis...read more Il rapper lancia il nuovo disco, in uscita il 26 giugno: «Lo definirei sobrio,...read more Leggere testi ad alta voce ed essere pagati per farlo. L’azienda di servi...read more Si intitola “Una voglia assurda” e uscirà venerdì “L...read more Aveva 51 anni e si trovava in Sicilia. Il ricordo dei colleghi: «Un grande per...read more ”Rabbia ed orgoglio dei dottori commercialisti verso le insinuazioni ...read more Torna Barbara Gilbo con la sua suadente e graffiante voce pop/rock e con un pez...read more Ideato da Tohru Iwatani, mentre guardava una pizza dopo averne mangiato la...read more Si chiama Avi Schiffmann e ha spiegato: “Non sono uno speculatore, non vo...read more

Arrestati 4 presunti hacker di Anonymous: perquisizioni in tutta Italia

Colpo durissimo per gli hacker italiani. La Polizia Postale ha infatti smantellato una presunta associazione a delinquere che si celava dietro il nome di “Anonymous” e, approfittando della notorietà del movimento, portava a termine attacchi informatici ai danni di siti istituzionali ed importanti aziende.

Quattro arrestati, ritenuti il vertice italiano del movimento internazionale “Anonymous”. Sarebbero infatti responsabili, tra le altre cose, di attacchi ai siti del governo, del Vaticano e del Parlamento. I provvedimenti sono di arresto ai domiciliari, mentre sono una decina le perquisizioni eseguite e sarebbero avvenute a a Venezia, Bologna, Roma, Torino, Lecce e Ancona. Il numeroso materiale informatico sequestrato sarà ora analizzato dagli esperti.

Tag:, , , , , ,

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi