close
Breaking news

Lo scorso 21 maggio, Ok Computer – il terzo album in studio dei Radiohead...read more TESTO SALMO – NON VOLEVO Parli parli, ma non sento niente Quando canti b...read more Call2Play are Inoki Ness, Mad Dopa and Fabio Musta. FALLO TU è il singolo che ...read more Gue Pequeno, Non ci sei tu, Testo Mi fa strano lo sguardo perso di Chi vuole co...read more Basata su una storia di Stephen King, la serie TV (10 episodi) segue le vicende...read more Siamo giunti alla serata finale. Proclamato il vincitore. Gabbani for president....read more Perdersi tra le pagine di un libro è uno dei piaceri più belli della vita, di...read more La quarta serata è quella della noia e dell’eliminazione di 4 big. Poi c’è...read more La serata delle cover ti catapulta nel film The Purge. Una notte in cui tutti gl...read more Finalmente toccava ai giovani. Finalmente. Oh. Ecco. Che palle. Carlo Conti: 5,...read more

Arcade Fire: un video interattivo per Reflektor

ARCADE-FIRE-REFLEKTOR
Fai click sull’immagine per guardare il video

Quando si tratta di mescolare avanguardia tecnologica e marketing virale con arte e musica di qualità, gli Arcade Fire sono irraggiungibili. Già nel 2010, per promuovere il singolo We Used To Wait dall’album The Suburbs, la band canadese ideò un video interattivo (ancora visibile) con l’aiuto del regista Chris Milk, utilizzando l’allora innovativa tecnologia HTML5.

Adesso, con un album in uscita il prossimo 29 ottobre preceduto da un singolo che vanta la collaborazione di David Bowie, ci riprovano.

Il video interattivo di Reflektor, realizzato dall’artista visuale Vincent Morisset e  girato ad Haiti, permette all’utente di modificare gli effetti visivi tramite l’uso della webcam e di uno smartphone (o del mouse), coinvolgendolo totalmente nell’atto creativo.

La band ha rilasciato anche un video musicale “classico”, un vero e proprio cortometraggio dalle atmosfere lynchiane, diretto da Anton Corbijn.

Immagine anteprima YouTube

Tag:, , , , , ,

No Comments
Story Page