close
Breaking news

Sei alla ricerca di un programma tv o di un film da guardare sul divano ma non ...read more Da oggi “Swoosh”, il primo singolo ufficiale di Dariè Baby, artis...read more Il rapper lancia il nuovo disco, in uscita il 26 giugno: «Lo definirei sobrio,...read more Leggere testi ad alta voce ed essere pagati per farlo. L’azienda di servi...read more Si intitola “Una voglia assurda” e uscirà venerdì “L...read more Aveva 51 anni e si trovava in Sicilia. Il ricordo dei colleghi: «Un grande per...read more ”Rabbia ed orgoglio dei dottori commercialisti verso le insinuazioni ...read more Torna Barbara Gilbo con la sua suadente e graffiante voce pop/rock e con un pez...read more Ideato da Tohru Iwatani, mentre guardava una pizza dopo averne mangiato la...read more Si chiama Avi Schiffmann e ha spiegato: “Non sono uno speculatore, non vo...read more

Afrobrix, dal 4 al 6 settembre l’afrodiscendenza è protagonista a Brescia

Al via venerdì 4 settembre la prima edizione di Afrobrix, il festival multiculturale dedicato alla musica, cinema, arte, teatro e cultura afrodiscendente.

Ispirati dal “Decennio Internazionale per le Persone di Origine di Africana” dell’ONU, il team organizzativo ha ideato la prima edizione di Afrobrix, una kermesse multidisciplinare rivolta a tutti gli artisti, media entertainers, influencers ma anche gruppi e il mondo dell’imprenditoria che sono legati alla realtà dell’afrodiscendenza e alla sua cultura, che si sta evolvendo e contaminando tra Europa e mondo afro.

L’afrodiscendenza nasce dal continente africano. Significa avere un legame culturale o geografico con l’Africa. Afrobrix vuole quindi celebrare l’afrodiscendenza, un concetto ampio e pluriforme, eterogeneo e in continua trasformazione. È un’appartenenza identitaria, collettiva e insieme soggettiva. È in certi casi una rivendicazione orgogliosa della propria pluriforme appartenenza sociale e culturale.

Da questo concetto Afrobrix vuole creare una piattaforma d’espressione per la moltitudine di persone nate e cresciute o giunte in Europa e di discendenza afro.  Con Afrobrix si vuole affermare che l’afrodiscendenza è un valore aggiunto, nella convinzione che appartenere a più luoghi, comunità e culture arricchisca l’individuo e la società, e permettendo un dialogo e la crescita di una società più universale.

Brescia da tempo ha una forte presenza afrodiscendente, è per questo che il team organizzativo immagina la città come futuro centro di riferimento per artisti ed eccellenze afrodiscententi provenienti dal contesto italiano ed europeo. Brescia come piattaforma e Afrobrix come appuntamento d’eccellenza per lo scambio di idee e pratiche, insieme alla continua rigenerazione di nuove forme d’arte.

Il festival è strutturato in 4 elementi:

  • Afrobrix Music: un DJ set di apertura, seguito da un concerto di musica dal vivo.
  • Afrobrix Film: Proiezione di cortometraggi “made in Brescia e Italia” insieme alla realtà afrodiscendente e dei lungometraggi di cinema africano contemporaneo.
  • Afrobrix Arts: una performance teatrale a cura delle associazioni bresciane MISO e Collettivo UNO.
  • Afrobrix Expo: esposizioni artistiche e stand dedicati all’artigianato e la micro impresa afro-europea.

Per tutta la durata della manifestazione saranno a disposizione del pubblico dei food truck con il meglio della cucina italiana e internazionale.

Il festival è a ingresso gratuito.

L’evento si svolge nel rispetto di tutte le norme vigenti in fatto di sicurezza sanitaria e distanziamento, come previsto dall’ART. 121 L.R. 6/2020.

Il programma

Venerdì 4 settembre

h 18:00           Music Lounge con DJ Senateur (selezione panafricana di musica afro-pop e dance)

h 19:30            Afrobrix Music – Seydou Kienou (Burkina Faso/Italia – Kora/Djembe/tradizionale)

h 21:00           Afrobrix Film – Lettere (Italia, 20′, 2020)

h 21:15           Afrobrix Arts – Intermezzo teatrale (a cura di MISO e Collettivo Uno)

h 21:35           Afrobrix Film – The mercy of the jungle di Joel Karekezi (Rwanda, 91′, 2018)

Sabato 5 settembre

h 18:00           Music Lounge con DJ Senateur

h 19:30            Afrobrix Music – Afroitalian Hip-Hop show con Slim Gong (Mauritania/Brescia) – Yank (Senegal/Brescia) – Tommy Kuti (Nigeria/Brescia)

h 21:00           Afrobrix Film – Cortometraggio a cura dell’Associazione MISO e Collettivo Uno

h 21:15           Afrobrix Arts – Intermezzo teatrale (a cura di MISO e Collettivo Uno)

h 21:35           Afrobrix Film – Keteke di Peter Sedufia (Ghana, 98′, 2020)

Domenica 6 settembre

h 18:00           Music Lounge con DJ Senateur

h 19:30            Afrobrix Music con Anna Bassy (Verona/Nigeria – soul/afro-soul) – Lisa Marie Simmons (U.S.A. – jazz/afro-jazz) – E.D.A. (Lumezzane/Brescia/Senegal – pop/rock)

h 21:00           Afrobrix Film – Mandir di Vashish Soobah (Italia, 15′, 2020)

h 21:15           Afrobrix Arts – Intermezzo teatrale (a cura di MISO e Collettivo Uno)

h 21:35           Afrobrix Film – Wallay di Berni Goldblat (Burkina Faso, 84′, 2017)

Venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 settembre 2020 dalle 18:00 alle 24:00

Centro Comboni
Viale Venezia, 116
25123 – Brescia
Ingresso Libero

Tag:, , ,

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi